SFUMA SULLA SIRENA DELL’OVERTIME IL SUCCESSO PER LA GENERAZIONE VINCENTE NAPOLI BASKET

Generazione Vincente Napoli Basket – Estra Pistoia 93-95
(18-21, 23-17, 20-21, 18-20, 14-16)

Parte forte la Gevi Napoli con un parziale 5-0 firmato Sokolowski-Owens. Immediata la reazione di Pistoia che effettua il sorpasso 8-12 a metà prima frazione di gioco. Ennis e Pullen firmano il contro break 6-0 per il 14-12. La partita vive di strappi tra le due squadre. Ad un minuto dalla sirena Pistoia è nuovamente avanti 16-19. Il primo tempo si chiude con il punteggio 18-21 per i toscani. Torna avanti la squadra di Milicic a metà secondo quarto 30-27 con due bombe di Brown. Anche Ennis e Zubcic segnano dalla distanza. Napoli allunga 36-29 e costringe Pistoia al time out. A due minuti dall’intervallo lungo gli azzurri con la bomba di Zubcic trovano il massimo vantaggio 41-31. Reagisce Pistoia con un parziale 0-7. Il primo tempo si chiude con Napoli avanti 41-38. In avvio del terzo quarto Pistoia piazza un break 0-5. Napoli reagisce con Owens, ma due falli tecnici fischiati a Zubcic ed alla panchina azzurra portano avanti la Estra 45-47 dopo tre minuti. Le bombe di Willis e Moore portano Pistoia a più 8 sul 45-53 a metà terzo tempo.

Dopo il time out Napoli torna in campo piazzando un contro break 5-0 e si riporta a meno 3 lunghezze. La Gevi sulle ali dell’entusiasmo allunga ancora ed effettua il sorpasso 58-55 a due dalla fine del periodo. Ad un minuto dal termine i liberi di Brown portano avanti Napoli a più 3. Il terzo quarto si chiude con il punteggio di 61-59. In apertura dell’ultimo e decisivo periodo Pistoia trova due bombe pesantissime che la riportano avanti 61-65. La partita è tiratissima. Willis segna la bomba del più 7 a metà ultimo quarto sul 66-73. Il finale è incandescente. I liberi di Sokolowski e Pullen riportano la Gevi a meno 2 quando mancano tre minuti al termine. A due dalla fine Zubcic firma la parità 75-75. Pistoia non molla mai e si riporta avanti con Willis. Owens segna solo un libero. Ma è Sokolowski che dalla lunetta firma la parità 77-77 a 40 secondi dalla fine. Ogbeide segna per Pistoia, e Pullen firma la parità 79-79 a 17 secondi dalla sirena finale. Napoli spende i due falli a disposizione, Pistoia non trova il canestro della vittoria e la partita va al supplementare. Pullen e Willis firmano i primi due canestri dell’over time. Viene fischiato l’ennesimo tecnico a Napoli con Brown. Dalla lunetta Moore porta avanti la Estra 81-82. Sokolowski da tre e Pullen fanno esplodere il Fruit Village Arena 86-82 Napoli torna avanti. Pistoia non cede mai e Willis con 5 punti consecutivi riporta avanti Pistoia 86-87. A 30 secondi dalla fine con il canestro di Ennis è ancora perfetta parità 91-91. Varnado è glaciale in lunetta a 21 secondi dalla sirena. Brown pareggia, ma è di Moore sulla sirena il canestro della vittoria di Pistoia 93-95.

Per Sokolowski il prestigioso traguardo dei mille punti realizzati in serie A.

Pullen ed Owens sono stati i migliori marcatori della gara rispettivamente con 22 e 20 punti.

Tabellino:
Zubcic 9, Ennis 15, Pullen 22, De Nicolao, Owens 20, Lever, Sokolowski 15, Brown 12, Dut Mabor, Ebeling, Bamba n.e. Sinagra n.e.

Dichiarazione di Coach Igor Milicic:
“Sicuramente è dura. Abbiamo giocato in maniera stupida, soprattutto con egoismo in attacco. C’è stata comunque da parte nostra tanta energia, ma dobbiamo dimostrare di essere più attenti alle cose che concordiamo di fare, e sulle quali ci alleniamo difensivamente. È una partita che ci fa arrabbiare, che ci fa rimanere delusi, siamo consapevoli dell’importanza della stessa per la classifica, ma questo è il basket e gli errori, soprattutto nella parte iniziale della partita, ci hanno portato a giocare così questo finale di gara. Adesso, io per primo, devo trovare il modo di uscire da questa situazione. Ci sono state grandi emozioni in campo e fuori, ed è per questo che siamo dispiaciuti ed arrabbiati. Sappiamo che durante la stagione gli obiettivi possono cambiare, ma la cosa principale è quella che adesso non stiamo giocando una buona pallacanestro in attacco e difesa, e ci stiamo allontanando dalle situazioni che erano a noi più congeniali. Ora dobbiamo mettere oltre all’energia anche la testa in quello che facciamo, essere in grado di controllare quello che succede, io in primis dalla panchina, ed i giocatori in campo.”

Dichiarazione di Pedro Llompart, Responsabile Area Tecnica Sportiva:
“Complimenti a Pistoia, hanno meritato questa vittoria. Noi abbiamo messo energia, ma  magari qualche volta questa energia è sbagliata. Attraversiamo un momento un po’ difficile, ma credo sia normale con una stagione molto lunga e può succedere. Ora dobbiamo cercare di superare qualche piccolo problema fisico per lavorare bene durante la settimana e ripartire. Siamo in un’ottima posizione in classifica grazie alla buona stagione che stiamo disputando e che ci ha permesso di lottare per i play off fino alla fine. Dobbiamo restare calmi e lavorare per raggiungere quello che vogliamo.”

La Generazione Vincente Napoli Basket  tornerà in campo domenica prossima 24 Marzo alle ore 19:00 affrontando in trasferta i Campioni d’Italia della EA7 Emporio Armani Milano per la nona giornata del girone di ritorno del campionato di serie A.

Ultime News

Ancora oggi, il fenomeno del bullismo persiste nelle scuole, con...

La Generazione Vincente Napoli Basket ha partecipato alla finale del...

Generazione Vincente Napoli Basket – Banco di Sardegna Sassari 88-79...

Torna in campo la Generazione Vincente Napoli Basket che affronta...

Il Comune di Napoli e la S.S. Napoli Basket Srl...

Ancora una sconfitta per la Generazione Vincente Napoli Basket che...