TRIPUDIO ALLA FRUIT VILLAGE ARENA, LA GENERAZIONE VINCENTE NAPOLI BASKET TORNA AL SUCCESSO!

Generazione Vincente Napoli Basket – Banco di Sardegna Sassari 88-79
(25-21, 17-22, 24-18, 22-18)

Tripudio al Fruit Village Arena. Dopo cinque sconfitte consecutive la Generazione Vincente Napoli Basket torna al successo in campionato superando la Dinamo Sassari 88-79.

Lo spettacolare alley-oop in apertura di Owens viene immediatamente cancellato da un parziale 0-6 di Sassari con le bombe di Jefferson e Kruslin. Owens tiene in contatto Napoli con 6 punti realizzati. 5 punti consecutivi di Sokolowski consentono alla Gevi di firmare la parità 13-13 a metà periodo. 5 liberi consecutivi realizzati portano la Gevi avanti 18-13. Immediata la replica di Sassari che con un parziale 0-6 si riporta avanti nel punteggio a tre dalla fine del tempo. Lever da tre firma il contro sorpasso 21-19 a 60 secondi dal termine. Il primo quarto con la bomba di Pullen si chiude con la Gevi avanti 25-21. Allunga Napoli in avvio del secondo periodo con 4-0 di parziale. Reazione immediata di Sassari con un 0-5, e Milicic chiama il primo time out della gara con la Gevi avanti 29-26. La bomba di Brown riporta Napoli avanti di 8 a metà periodo sul 38-30.

Massimo vantaggio a 4 minuti dall’intervallo lungo per la Gevi 42-33 con Sassari che si rifugia nel time out. Le reazione di Sassari non si fa attendere con un parziale 0-7 che riporta gli isolani a meno 1 sul 42-40 a due dalla fine del periodo. La bomba finale di Jefferson regala a Sassari il vantaggio al riposo lungo 42-43.
Parte bene la Gevi nel terzo periodo con i canestri di Zubcic e Owens. Dopo tre minuti Napoli è avanti 50-45. La partita resta in equilibrio ed a metà del terzo tempo la squadra di Milicic è avanti 52-49. Con Lever, Sokolowski e Brown la Gevi prova ad allungare sul 59-51, ma Sassari non molla e si riporta a meno 2 a due minuti dalla fine del tempo sul 61-59. Il terzo periodo si chiude con Napoli avanti nel punteggio 66-61 con la bomba di Pullen.

L’ultimo e decisivo periodo si apre con le bombe di Owens e Jefferson. Lever ispiratissimo porta  il vantaggio della Gevi a più 7 sul 73-66. De Nicolao esce per 5 falli dopo appena 4 minuti. A metà dell’ ultimo tempo Napoli è avanti di 10 lunghezze 77-67. Ennis sale in cattedra e Napoli vola a più 14 sul punteggio di 81-67. Le bombe di uno scatenato Jefferson riportano Sassari a meno 10 a tre dalla fine 83-73. Sale la tensione nel finale. La posta in palio è importantissima per le due squadre. Sassari sbaglia molto, e la Gevi controlla il meritato  vantaggio sino alla fine tornando al successo dopo un lungo periodo con il punteggio di 88-79.

Tabellino:
Pullen 11, Ennis 12, Zubcic 19, Owens 15, Sokolowski 13, Lever 11, Dut Mabor, De Nicolao , Brown 7, Ebeling, Bamba n.e., Saccoccia n.e..

Dichiarazione di Coach Igor Milicic:
“22 assist ed 8 palle perse, questo significa che abbiamo giocato in maniera intelligente, ed abbiamo condiviso il gioco: questa è la prima ragione che ci ha portato a vincere. La seconda è che abbiamo provato a difendere mettendo tanta lotta in campo, in questa fase di gioco. Questi dovranno essere i criteri per affrontare anche le prossime gare, con la difesa e condividendo e passandosi la palla. Ci siamo messi nelle condizioni di fare qualcosa di grande. Avevamo l’obiettivo che era la salvezza raggiunta e portata a casa, abbiamo fatto qualcosa di straordinario vincendo la Coppa Italia, ma adesso davanti a noi c’è comunque un altro obiettivo ed è compito nostro, di ognuno di noi mettere il più possibile se stessi a servizio della squadra nel tentativo di raggiungerlo.

Dichiarazione di Pedro Llompart, Responsabile Area Tecnica Sportiva:
“Oggi abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Siamo tornati ad essere una squadra intelligente che ha saputo giocare per tutti i quaranta minuti. Abbiamo saputo controllare bene tutta l’energia positiva che ci ha trasmesso la nostra tifoseria. Siamo rimasti concentrati nei momenti difficili quando la vittoria era vicina, e questo è uno step importante per la maturità della squadra. Ora non abbiamo tempo di festeggiare, ma dobbiamo pensare solo a Trento. Una partita importantissima dove con questa mentalità avremo la possibilità di vincere. Oggi non era facile, siamo stati una grande squadra, con tanta testa, e per questo la vittoria conta tantissimo per noi. Ringrazio i nostri tifosi che sono stati sempre con noi per tutta la stagione comunque siano andate le cose, e questo è molto apprezzato da tutti noi.”

Dichiarazione di Tyler Ennis:
“Una vittoria importante per la zona playoff, mancano ancora alcune partite ma è quello che vogliamo. Grande energia da parte del pubblico, ma è sempre così, ogni partita da inizio stagione ci sostiene”

La Generazione Vincente Napoli Basket tornerà in campo domenica prossima 21 aprile ospitando alla Fruit Village Arena la Dolomiti Energia Trentino alle ore 19:00 per la tredicesima giornata del girone di ritorno.

Ultime News

La formazione Under 13 della Generazione Vincente Napoli Basket, allenata...

La Generazione Vincente Napoli Basket Under 13, allenata da Coach...

La Generazione Vincente Napoli Basket, con il Direttore Sportivo Giuseppe...

Dopo l’importante vittoria conquistata domenica scorsa contro la Fortitudo Pallacanestro...

La Generazione Vincente Napoli Basket comunica di aver sottoscritto un...

La Generazione Vincente Napoli Basket Under 15 Eccellenza, allenata da...