STANDING OVATION: IL PRIMO MARKETING MEETING DI NAPOLI BASKET TRA ARTE E SPORT

La storica e prestigiosa cornice del Teatro Bellini ha ospitato il primo marketing meeting della stagione di Napoli Basket.

Un evento da ‘Standing Ovation’, come il titolo scelto per questo momento di condivisione e di scoperta del nuovo progetto di comunicazione della società, alla presenza di tutti gli sponsor che accompagneranno gli azzurri nella loro seconda avventura consecutiva nel massimo campionato nazionale di pallacanestro in serie A.

Con il Teatro Bellini il club azzurro ha un rapporto speciale, impreziosito da una convenzione che consente ai rispettivi abbonati e clienti di accedere agli spettacoli o alle partite con una scontistica dedicata. Daniele Russo, direttore artistico del teatro, dopo un quadro di danza intenso quanto profondo, ha presentato la programmazione della stagione teatrale rivolgendo un caloroso saluto a tutti gli ospiti della serata. Il Teatro Bellini riconosce nel pubblico della pallacanestro sensibilità e profili di totale condivisione culturale e sociale, l’auspicio è quello di potersi promuovere insieme, creando reciprocamente in città un valore aggiunto alle diverse proposte.

“Quando si pensa a Napoli non si può non pensare al Teatro, e questo pensiero mi ha guidato fin da subito nel ricercare un accordo con il Bellini”, ha spiegato il direttore marketing del Napoli Basket, Nicola Tolomei, che ha fatto gli onori di casa, conducendo l’intera serata e accogliendo per primo, al suo fianco, il presidente Federico Grassi, che in prima persona ha voluto ringraziare “Tutti gli sponsor che hanno deciso di darci una mano. Insieme al settore marketing stiamo lavorando di squadra per costruire un progetto vincente. Stiamo cooperando col Comune, tra qualche settimana accoglieremo al PalaBarbuto la Nazionale femminile italiana e siamo molto soddisfatti” – ha aggiunto esaltando l’asse che lo vede protagonista insieme alle famiglie Tavassi e Amoroso – “perché finalmente, dopo tanti anni di delusioni, a Napoli si è tornato a parlare di basket, grazie a una chiara strategia di impresa basata sulla sostenibilità e sulla trasparenza, che non ci ha mai visti fare il passo più lungo della gamba. Il padre di Alfredo e Andrea, Michele Amoroso, ha avuto l’intuizione di creare il CLUB DEI 100 e adesso, muovendoci nel solco da lui tracciato, siamo giunti a 95 adesioni. Voi” – ha detto rivolgendosi ai proprietari e ai manager delle società presenti – “ci supportate con grande fiducia e noi faremo di tutto per far appassionare ancora di più questa città al nostro sport”.

Ed è stato proprio Alfredo Amoroso, proprietario di Generazione Vincente spa, socio e Amministratore Delegato del Napoli Basket, a prendere la parola per ringraziare tutte le aziende che hanno aderito quest’anno al CLUB DEI 100 “Nello sport, come nel teatro, si lavora per tantissimo tempo per preparare qualcosa che andrà in scena in una manciata di minuti. Non posso far altro che ringraziare di cuore chi lavora dietro le quinte, a cominciare dal presidente e dallo staff tecnico. Il CLUB DEI 100 è divenuto oramai un progetto imprenditoriale a tutti gli effetti. Il Napoli Basket è ormai un’azienda strutturata, che cerca di migliorare sempre i suoi risultati sul campo, ma che migliora anche al di fuori del campo, grazie al supporto degli sponsor che ci affiancano e ci sostengono con impegno e con passione”.

Napoli Basket guarda al suo futuro con il progetto ACADEMY e con una rinnovata attenzione ai temi sociali e solidali. Stefano Ippolito, direttore generale di Temi Spa/GLS, in rappresentanza del dott. Francesco Tavassi, ha confermato la volontà della proprietà di sostenere con tenacia e con spirito collaborativo le iniziative meritevoli di attenzione e tra queste certamente “Obiettivo Napoli” il progetto di FONDAZIONE LAUREUS che si impegna nel contrasto alla dispersione scolastica, un piano sostenuto in primis dallo sponsor Crasta e C.

“Obiettivo Napoli” mira a garantire l’istruzione di bambini con famiglie in difficoltà, che con il tempo, ne siamo certi, coinvolgerà altre aziende e si svilupperà anche attraverso momenti di incontro e di partecipazione dei giovanissimi alla vita sportiva del Napoli Basket”.

Nicola Tolomei ha introdotto le tre agenzie di comunicazione che a diverso titolo collaborano da quest’anno con il Club per la costruzione del piano di comunicazione e di brand identity, a cominciare da Bey Studio, con il Project Manager Marco Marani, che ha illustrato alla platea il progetto creativo da cui prendono spunto le grafiche per le piattaforme social e per le campagne advertisig, utilizzando un’identità grafica istituzionale e riconoscibile, attraverso l’applicazione su siti vetrina, grafiche professionali e digital advice. Tratti grafici urban style, icone originali, lettering unici, segni distintivi creati per rendere riconoscibili i messaggi del Club su ogni strumento di comunicazione utilizzato.

È stata poi la volta di Antonello Carpentieri, Amministratore Delegato di USB che ha presentato alla platea di sponsor l’innovativo progetto “Casa Napoli”, la prima piattaforma digitale di un club professionistico italiano, prodotta da SWITCH UP e implementata proprio da USB, nata oggi con l’intento di stimolare e favorire le azioni business to business tra gli sponsor nel CLUB DEI 100 e a breve, dal gennaio 2023, allargata anche alla utenza di tifosi ed appassionati per generare un vero e proprio modello di “fan engagement” in grado di stimolare nuove tendenze di acqusisto e di consumo.

Per ultimo, Ivano Russo, Ceo di 3d0, l’agenzia che ha progettato e realizzato la nuova versione dell’APP di Napoli Basket, da oggi disponibile per Android e IOS, che utilizza un design completamente rinnovato e che consentirà di avere a portata di mano, con pochi passaggi, tutte le informazioni su squadra e società oltre che poter accedere a tutte le funzioni di acquisto di ticketing, merchandising ed altro ancora..

Il direttore marketing Nicola Tolomei, che ha affiancato sul palco tutti gli ospiti della serata, ha voluto una ‘Standing Ovation’ anche per i tre media partner ufficiali del Club, che con il loro contributo contribuiscono a rendere visibile il progetto: Radio Kiss Kiss/Kiss Kiss Tv, Corriere dello Sport e City News/Napoli Today.

La serata si chiude con un abbraccio caloroso tra la proprietà e gli sponsor di Napoli Basket, in attesa di ritrovarci tutti al PalaBarbuto, domenica 20 novembre, alle ore 16:00, contro Treviso.
Grazie al Teatro Bellini, grazie alla città di Napoli, grazie a tutti coloro che sono vicini a Napoli Basket.

Tutti in piedi. Standing Ovation.

Ultime News

Torna in campo la Generazione Vincente Napoli Basket che affronta...

Il Comune di Napoli e la S.S. Napoli Basket Srl...

Ancora una sconfitta per la Generazione Vincente Napoli Basket che...

Torna in campo la Generazione Vincente Napoli Basket che affronta...

Il Prefetto della Provincia di Varese, per l’incontro del campionato...

Per celebrare la giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, Generazione...