LA GENERAZIONE VINCENTE NAPOLI BASKET BATTE REGGIO EMILIA E VOLA IN FINALE DI COPPA ITALIA!

Prosegue la splendida avventura della Generazione Vincente Napoli Basket nella Final Eight di Coppa Italia. La squadra di Milicic, dopo aver superato nei quarti di finale la capolista del campionato di serie A Germani Brescia, batte in semifinale la UnaHotels Reggio Emilia per 78-87 dopo un supplementare al termine di una partita molto combattuta, e domani, domenica 18 febbraio alle ore 17,45, affronterà nella finale di Coppa Italia Frecciarossa 2024 i campioni d’Italia della EA7 Emporio Armani Milano che hanno superato nell’altra semifinale la Reyer Venezia.

Grande tensione in avvio di gara. Sono di Vitali ai liberi i primi punti della partita. Napoli, dopo aver sbagliato cinque tiri consecutivi da tre, trova i primi punti con Zubcic in lunetta dopo tre minuti. Reggio Emilia vola 9-2, e Milicic è costretto al time out. La Gevi Napoli con Brown trova il primo canestro su azione dopo 5 minuti. La schiacciata di Owens, e tre liberi di Pullen, riportano gli azzurri a meno 1. Ma Reggio Emilia con due bombe, e due liberi si riporta a più 9 sul punteggio di 19-10. Il primo quarto si chiude 24-14 per la UnaHotels.

Inizia forte il secondo quarto Napoli con un parziale 5-0 firmato Zubcic e Pullen. Smith è preciso dalla distanza, ma Owens e Zubcic consentono alla Gevi di restare a metà secondo periodo, a meno 6 sul 30-24. Si sbaglia molto da una parte e dall’altra. Sokolowski trova i suoi primi due punti, ma Vitali da tre replica immediatamente. Quattro liberi di Pullen e Sokolowski, ed un canestro di Brown, riportano la Gevi a meno 1 sul 33-32. Equilibrio fino alla sirena dell’intervallo lungo, ed al riposo la Gevi Napoli è sotto nel punteggio 41-39.

In avvio del terzo tempo Sokolowski trova il canestro del pareggio 41-41. Ma Reggio Emilia replica con un parziale di 8-0, ed a metà tempo va sul 49-41. Si segna pochissimo. Brown ritrova il canestro da distanza siderale, ma un ispirato Chillo replica immediatamente. Pullen, Brown, ed una bomba di Lever riportano Napoli a meno 2 ad un minuto dalla fine. Il canestro di Vitali consente alla UnaHotels di riportarsi avanti di 5 a fine terzo quarto sul 58-53.

E’ di Sokolowski il primo canestro dell’ultimo e decisivo quarto della gara. Gli arbitri fischiano un fiscale tecnico a coach Milicic. Chillo con 12 punti realizzati, Galloway, con la prima bomba realizzata, e Smith portano Reggio Emilia a più 11 con il massimo vantaggio sul 66-55 costringendo Milicic a chiamare time out. Si risveglia Ennis con 8 punti consecutivi. A quattro minuti dalla fine il punteggio è di 69-63 per Reggio Emilia. Il finale di partita è convulso. Ennis scatenato a due dal termine con un’azione da tre, riporta Napoli a meno 3 sul 71-68. Poi Ennis segna anche due liberi. A 90 secondi dalla fine è 71-70. Weber è preciso in lunetta riportando avanti di tre Reggio Emilia. Ma Sokolowski a 16 secondi dalla fine con una bomba clamorosa riporta in parità la Gevi Napoli sul 73-73. Galloway sbaglia ed è over-time. Il supplementare deciderà la finalista.

Atkins da tre apre il supplementare. Immediata la risposta di Ennis con 3 punti consecutivi. Pullen con due liberi porta finalmente avanti Napoli per la prima volta nel punteggio 76-78. Ancora Atkins in lunetta ritrova la parità a 90 secondi dalla fine. Pullen stratosferico dalla distanza, e Brown piazzano un parziale di 0-5 che regala alla Gevi il vantaggio 78-83 a un minuto dalla fine. Il finale è tutto tinto di azzurro. Napoli controlla il vantaggio e si aggiudica la gara 78-87. Napoli sarà in finale di Coppa Italia dopo 18 anni

Pullen ancora una volta è stato il miglior marcatore della gara, 21 i suoi punti. In doppia cifra anche Ennis 18 punti, Brown 16, e 15 per Sokolowski.

Zubcic 8, Ennis 18, Pullen 21, De Nicolao. Owens 6, Lever, Sokolowski 15, Brown16 , Dut Mabor, Ebeling n.e, Bamba n.e, Sinagra n.e.

Le dichiarazioni di Coach Igor Milicic:
“Sono molto contento di aver vinto, è stata una partita bellissima, una vera battaglia. Abbiamo giocato bene in attacco e bene difensivamente, soprattutto nel secondo tempo. I ragazzi sono stati bravi, hanno fatto tutti un passo in avanti, soprattutto a rimbalzo e nella gestione degli ultimi minuti hanno giocato in maniera intelligente e accorta. Faccio i complimenti ai miei ragazzi per quello che hanno portato in campo, per l’attitudine e la perseveranza che hanno dimostrato. È una grande vittoria, riportare Napoli in finale di Coppa Italia dopo 17 anni è una grande emozione.

Non è stato il singolo giocatore ma l’intera squadra ad aver fatto una partita incredibile, tutti hanno combattuto, tutti hanno dato qualcosa. Lo abbiamo fatto per questa grande famiglia che è il Napoli Basket, per il nostro popolo, per la nostra gente che meritava questa gioia dopo tanti anni. Nessuno avrebbe mai pensato che noi oggi saremmo stati qui, e questo è un grande riconoscimento per noi, per la proprietà, per i nostri tifosi, per tutti noi!”

Dichiarazione di Pedro Llompart, Responsabile Area Tecnica Sportiva:
Complimenti alla nostra squadra ed alla nostra gente. Questo risultato è tutto per Napoli, ed è il frutto di tutti gli sforzi fatti durante la stagione dalla nostra formazione. I ragazzi sono stati bravissimi, non hanno mollato mai, e questo ci ha dato la possibilità di vincere. Domani cercheremo l’impossibile. Abbiamo poco tempo per recuperare, ma proveremo di fare tutto quello che è possibile. Siamo qui per vincere. Giochiamo contro una grande squadra come Milano, ma faremo di tutto perché la gente sia ancora più orgogliosa di noi.”

Dichiarazione di Tyler Ennis:
“Non abbiamo giocato bene per i primi tre tempi. Poi con un grande finale siamo riusciti a portare a casa la vittoria. Per domani non ci poniamo limiti. Ci crediamo e cercheremo la vittoria.”

Ultime News

Ancora oggi, il fenomeno del bullismo persiste nelle scuole, con...

La Generazione Vincente Napoli Basket ha partecipato alla finale del...

Generazione Vincente Napoli Basket – Banco di Sardegna Sassari 88-79...

Torna in campo la Generazione Vincente Napoli Basket che affronta...

Il Comune di Napoli e la S.S. Napoli Basket Srl...

Ancora una sconfitta per la Generazione Vincente Napoli Basket che...