Gevi Napoli Basket, Zerini: “A Scafati per giocare la migliore partita possibile”

Il giocatore della Gevi Napoli Basket Andrea Zerini è intervenuto nel corso della trasmissione “Time-Out” in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale della società partenopea.

Ecco le sue dichiarazioni:
“Contro Verona c’è stato un blackout negli ultimi minuti mentre eravamo in controllo della partita e stavamo facendo buone cose, sia in attacco che in difesa. Probabilmente ci siamo sentiti troppo tranquilli per quello che stava succedendo ed abbiamo lasciato spazio ai nostri avversari che, attaccando con gran semplicità, sono riusciti a rientrare in partita. Purtroppo, anche a causa del periodo che stiamo vivendo, in quei momenti diventa tutto più difficile ed abbiamo letteralmente buttato due punti. Avevamo fatto bene nel terzo quarto riuscendo a difendere ed attaccare in transizione, nostro punto di forza, sciogliendoci poi nel momento di difficoltà. Non abbiamo mantenuto la calma ma abbiamo cercato di risolvere il momento negativo giocando di fretta, questo ci è costato la partita. Dobbiamo trovare il modo di uscire da questa situazione. Mi è capitato di vivere stagioni altalenanti nelle mie esperienze precedenti. Speravamo di iniziare in maniera diversa il campionato, dopo l’anno scorso. Stiamo cercando di lavorare forte in allenamento, specie dopo le partite perse, diamo sempre il cento per cento in ogni momento. Sono convinto che questo periodo sia destinato a finire. Noi viviamo di fiammate, abbiamo vinto partite importanti in casa con Reggio Emilia e Treviso. La cosa positiva è che la classifica è davvero corta, basterebbe invertire la rotta per tornare ad essere più tranquilli. Stiamo cercando di sistemare la nostra fase difensiva, lavorando freneticamente su questo. Siamo preoccupati dei risultati che stanno arrivando, è ancora troppo presto per guardare la classifica, non è ancora finito il girone d’andata. I nostri tifosi sono sempre presenti, il PalaBarbuto è quasi sempre pieno nonostante i risultati. Capisco la delusione dei tifosi è giusto che l’abbiano espressa domenica al palazzetto. Il pubblico napoletano ci è sempre vicino e sono sicuro che continuerà a sostenerci. Noi cerchiamo di aiutare i nostri compagni americani a capire la realtà che vivono ed il campionato italiano. Ora siamo attesi dal derby. In questo momento loro sono in grande fiducia, avendo ottenuto risultati importanti. Dobbiamo dare il massimo per fare la migliore partita possibile. Ci aspetta un calendario tosto con Scafati, Milano e Varese, tre squadre di assoluto livello. Noi scenderemo in campo per vincere tutte le partite, ovviamente.“

Ultime News

La Generazione Vincente Napoli Basket Under 15 Eccellenza, allenata da...

Esce sconfitta la formazione Under 15 Eccellenza della Generazione Vincente...

La Generazione Vincente Napoli Basket comunica che Francesco Cavaliere sarà...

Ottimo esordio della Generazione Vincente Napoli Basket al Concentramento della...

Prenderà il via domani venerdì 17 Maggio, il concentramento della...

Dopo una straordinaria stagione di successi sia in campo che...