Gevi Napoli Basket – EA7 Milano 87-81, Clamorosa Impresa degli azzurri. Pancotto: “Vittoria dedicata ai nostri tifosi”

Splendida impresa della Gevi Napoli Basket che vince con i Campioni d’Italia dell’ EA7 Emporio Armani Milano per 87-81 dopo un supplementare, nella gara valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A.

Gli azzurri, con Zerini e Zanotti che fino a questa mattina sono stati alle prese con una sindrome influenzale, giocano una partita straordinaria, guidano, rimontano e disputano un supplementare clamoroso, trascinati da un grandissimo PalaBarbuto.

Coach Pancotto schiera in quintetto Michineau, Howard, Stewart, Davis e Williams, Messina risponde con Davies, Thomas, Luwawu Cabarrot, Tonut e Hall.

Parte bene la squadra ospite che si porta sul 4-0, la reazione azzurra però è veemente, segnano Williams e Stewart, il canestro di Howard regala il primo vantaggio alla Gevi e timeout per Coach Messina. Continua il momento positivo della Gevi ancora con Michineau, Davis mette la tripla del 15-8 a metà quarto, Michineau arriva in doppia cifra per il 19-8. Torna a segnare Milano con Biliga e Melli, Mitrou-Long in penetrazione realizza il 19-14, timeout Pancotto. Nel finale del quarto Milano rientra a contatto con Melli e Mitrou Long, Dellosto colpisce dalla media, si va al primo intervallo sul 23-18 Gevi.

Il primo canestro del secondo quarto è di Biligha, Luwawu accorcia a -1 dopo 90 secondi, Hall trova il vantaggio sul 24-26, Stewart pareggia dalla lunetta. Torna avanti la Gevi con Williams, Michineau colpisce in contropiede per il 32-28 a 4 minuti dall’intervallo lungo. Segna Milano con Voigtmann, Dellosto trova la tripla del 35-31, ancora Voigtmann realizza per l’Olimpia, risponde Williams per gli azzurri, si va negli spogliatoi sul 41-37 Napoli.

Segna Davies quattro punti di fila per il pareggio, Williams schiaccia, Davies impatta a 43. L’EA7 Milano si porta avanti con Melli, Tonut a rimbalzo per il +4, Howard segna in entrata, Luwawu Cabarrot dalla lunetta sigla il 51-47. La Gevi non riesce a segnare mentre Mitrou-Long colpisce in contropiede. Milano allunga con il primo canestro da 3 punti di Luwawu per il +8. Si va all’ultimo intervallo sul 58-52 Milano dopo il canestro sulla sirena di Uglietti.

1 su 2 di Michineau dalla lunetta, gran canestro di Davies per l’Olimpia, 62-53 per la formazione milanese. Torna a segnare la Gevi con Michineau, Davies inventa un altro canestro sulla sirena, Michineau appoggia il -6 in transizione. Davies segna ancora, Milano tocca il +10 a metà quarto, 58-68. Splendido gioco da 4 punti per Howard, lo stesso play azzurro segna la tripla del -3, timeout per coach Messina, 67-70 a 3:40 dalla fine. Ancora Davies per l’Olimpia, Uglietti mette la tripla del -2 a 2 minuti dalla fine, Howard pareggia in entrata ma Melli trova una pesantissima bomba dall’angolo. Gli azzurri difendono fortissimo, Howard subisce fallo sul tiro da 3 e non sbaglia dalla lunetta trovando il pareggio a 13 secondi dalla fine. Le due squadre non segnano, sarà overtime.

Il primo canestro del supplementare è di Davis, risponde Davies. Segna Williams quattro punti in fila, Davies non sbaglia dalla lunetta, stesso risultato per Uglietti. Gli azzurri recuperano un altro pallone, ma non concretizzano, Davies fa 2 su 3 dalla lunetta, 83-81 a 20 secondi, timeout Napoli . Fallo su Michineau, 2 su 2 per lui, timeout Milano. Finisce con la vittoria della Gevi, 87-81, il PalaBarbuto esplode.

Gli azzurri torneranno in campo domenica prossima 15 gennaio alle ore 16,00 sul campo della Openjobmetis Varese

Gevi Napoli Basket -EA7 Milano 87-81 (23-18;41-37;52-58;75-75)

Napoli: Zerini , Howard 22, Michineau , Dellosto 7, Davis 5, Uglietti 12, Williams 12, Stewart 6, Zanotti , Bamba ne, Sinagra ne, Grassi ne. All.Pancotto

Milano : Davies 28, Thomas 4, Luwawu Cabarrot 13, Mitrou-Long 6, Tonut 10, Melli 9, Ricci , Biligha 4, Hall 2, Baldasso, Alviti, Voigtmann 5.All.Messina

Dichiarazione di Coach Pancotto:
“Dedico la vittoria ai nostri tifosi, iniziamo a riconquistarli. Dobbiamo arrivare ad essere il loro orgoglio. È stata una vittoria di mentalità da parte della società. Ringrazio il Direttore Sportivo Alessandro Bolognesi, è stata una settimana di scossoni, noi abbiamo cercato di parlare solamente di basket giocato. Voglio fare i complimenti a Messina che considero un maestro, oltre ad essere un gran signore. Ringrazio tutta la mia squadra a partire da Zanotti e Zerini che hanno giocato questa sera dopo una settimana in cui sono stati colpiti dall’influenza. Siamo stati bravissimi a rimanere in partita anche quando siamo finiti sotto di 10 punti. Siamo rimasti nel match con pazienza. Ovviamente il periodo difficile non è finito ma sappiamo di poter contare sulla società, sui nostri tifosi e so che ho una squadra che vuole crescere ancora. Ci sarà un cammino lungo da fare, ma lo faremo tutti insieme”.

Ultime News

La formazione Under 13 della Generazione Vincente Napoli Basket, allenata...

La Generazione Vincente Napoli Basket Under 13, allenata da Coach...

La Generazione Vincente Napoli Basket, con il Direttore Sportivo Giuseppe...

Dopo l’importante vittoria conquistata domenica scorsa contro la Fortitudo Pallacanestro...

La Generazione Vincente Napoli Basket comunica di aver sottoscritto un...

La Generazione Vincente Napoli Basket Under 15 Eccellenza, allenata da...