Nuovo acquisto per il Salerno Basket ’92: ecco la bulgara Manolova dallo Slavia Sofia

L’atleta sarà subito a disposizione di coach Dello Iacono: “Pronta a dare il 110%”

 

Il 2018 inizia con un innesto di spessore in casa Salerno Basket ’92. Per il nuovo anno, patron Angela Somma si regala la bulgara Kristina Manolova, classe 1998 che sarà subito a disposizione di coach Dello Iacono. Guardia-ala di 171 centimetri, si tratta di una giocatrice in possesso di ottime qualità difensive e di un buon tiro. Nella prima parte di stagione ha totalizzato 9 presenze (con media di 25’ a partita) in patria con lo Slavia Sofia nella massima divisione locale, dove ha esperienza anche col Septemvri 97.

Giovane ma già con un buon curriculum, Manolova non vede l’ora di iniziare l’avventura italiana. La prima lontano da casa. “Ho accettato la proposta del Salerno Basket perché mi affascinano le idee e gli obiettivi societari illustrati per il futuro – ha detto dopo la firma – Credo che la squadra abbia grosse potenzialità per poter chiudere la stagione in modo positivo e vincente. Sono pronta a dare il 110% di me stessa in partita e in allenamento, sono concentratissima e pronta a lavorare sodo. Arrivo a Salerno con una mentalità molto positiva e spero di fornire il mio contributo alla squadra con le mie qualità”. Un segno del destino sembra essere la data cerchiata in rosso per l’esordio in campionato, il 14 gennaio nella trasferta di Ariano Irpino: è il giorno del suo ventesimo compleanno. Manolova ha scelto la casacca numero 23.

“Da qualche mese ci eravamo messi alla ricerca di un’atleta in grado di aumentare il tasso tecnico del nostro roster. Dopo un periodo di valutazione abbiamo deciso di puntare su Kristina Manolova e siamo certi di aver tesserato una giocatrice dotata di grandi valori tecnici e voglia di dimostrare le sue qualità in Italia”, afferma il direttore sportivo Aurelio De Sio dopo la chiusura dell’affare.

Intanto la squadra ha ripreso già oggi la preparazione dopo il Capodanno. Manolova si aggregherà domani, 3 gennaio, e farà la conoscenza delle nuove compagne che prima della fine dell’anno avevano svolto comunque regolare allenamento, grazie alla calorosa ospitalità in provincia nell’impianto gestito dalla società Indomita Pagani di coach Tony Cicalese e del dottor Angelo Napodano.

Salerno, 2 gennaio 2018                                                            

Ufficio stampa Salerno Basket ‘92

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Il diesse Corvo completa il roster della Renzullo LARS Salerno con l’ala Baye Medoune Niang

Il 2018 della Virtus Arechi si apre con un’operazione di mercato. Ora il roster blaugrana è al completo

 

Il 2018 della Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno si apre con un’operazione di mercato. Si chiama Baye Medoune Niang l'ultimo arrivato alla corte del presidente Nello Renzullo. Ma per tutti è “Charlie”. Con la giovane ala classe 1999 il diesse Pino Corvo ritiene di aver completato il roster definitivamente. Originario del Senegal, alto 202 cm per 90 kg di peso, Niang, che lo scorso 20 novembre ha compiuto 18 anni, può disimpegnarsi sia da ala piccola che da ala forte. E', insomma, il giocatore che serviva a coach Antonio Paternoster per ampliare le rotazioni. 

In Italia il ragazzone nato in Senegal ha indossato le canotte di Ponte Vecchio, Valdiceppo, SMG Basket School, Asd Pol. Petriana e Honey Sport City Roma, club proprietario del suo cartellino e dal quale la società del presidente Nello Renzullo lo ha prelevato in prestito. Con i capitolini Niang lo scorso anno ha disputato sia il campionato Under 18 che il torneo di DNG.

Dopo una breve apparizione a Rende, per lui si è prospettata la possibilità del salto in Serie B e Niang non se l'è lasciata scappare.

«Ho iniziato a giocare tardi, a 14 anni – ha affermato “Charlie” Niang –, ma la pallacanestro è diventata la mia passione, la mia vita. Ho cominciato a Perugia, col Valdiceppo Basket, poi mi sono trasferito a Latina, prima di essere tesserato dalla HSC Roma. Nella mia giovane carriera ho sempre giocato da 2-3, anche se per le mie caratteristiche fisiche sono capace di attaccare fino in fondo il canestro oltre che di tirare da fuori. Sono venuto a Salerno per continuare il mio processo di crescita. Ho tante cose da imparare e ho notato subito che da coach Antonio Paternoster potrò apprendere molto, perchè è un allenatore di grande esperienza ed estremamente preparato. Sono felicissimo di lavorare con lui e sono pronto per dare tutto in campo sia in allenamento che in partita. Voglio vivere questa esperienza appieno, senza limiti – ha concluso il nuovo acquisto della Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno –, cercherò di impegnarmi ogni giorno per diventare più forte che posso ed aiutare la squadra».

                                                                                                                            

     Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

       Michele Masturzo

          373/8224543

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Progetto Sorriso Azzurro
Torneo di Natale
 
1° CISIA CUP
 
12°Memorial Fusco
 
 
 
RIsultati 4° Giornata
 
 
Finale 7° - 8° Posto
Olimpia Capri - Panthers Roseto 28 38 

Quarto posto per il Basket Ruggi Salerno al Memorial “Calabresi-Tugnoli”

SALERNO. Una tre giorni dalle tante emozioni quella trascorsa dalle giovani ragazze del Basket Ruggi Salerno alla 9° edizione del Memorial “Calabresi-Tugnoli”, riservata alla categoria under 15 femminile.

Una kermesse organizzata con tanta voglia ed entusiasmo dai padroni di casa della Vis Aurelia Roma e che ha visto in campo tante realtà come Geas Sesto San Giovanni, San Raffaele Roma, Pallacanestro Nuoro, Accademia Basket Guidonia e la stessa Ruggi Salerno.
Quarto posto per le salernitane che nonostante la sfortuna che ha costretto ai box diverse giocatrici per influenza ed infortunio, hanno fatto un bel percorso durante il torneo e si sono ben disimpegnate nella finalina 3°\4° posto contro le vice campionesse d’Italia del Geas. Ma il risultato è ciò che conta meno in casa Ruggi, soddisfatta invece per la continua crescita e amalgama di questo gruppo che, continuando a lavorare, potrà raccogliere tanti bei risultati.

Altra lieta nota in casa Basket Ruggi Salerno è la convocazione da parte del Comitato Regionale Campania, di Federica Di Pace per la partecipazione come Assistente Allenatore all’ 8° Memorial “Mario Fabbri” che vedrà impegnata la Selezione Campania Femminile a Rimini – Sant’ Arcangelo, dal 3 al 6 Gennaio. Ennesima testimonianza per società della professionalità, passione e voglia che ha di crescere e migliorare sempre più.

Ufficio Stampa Basket Ruggi Salerno

Progetto Sorriso Azzurro
Torneo di Natale
 
1° CISIA CUP
 
12°Memorial Fusco
 
 
Risultati 3° Giornata
 
Rescifina Messina - Dike Napoli 35 47
 
Rescifina Messina 35:
Costa, Turiano, Codagnone, Denaro 7, Pellicciaro, Messina, Lo Giudice, Torre 12, Melita 8, Sorge 4, Rescifina 4, Caprini.
All: Malaja
Progetto Sorriso Azzurro
Torneo di Natale
 
1° CISIA CUP
12°Memorial Fusco
 
 
Risultati 2° Giornata
 
GIRONE A
 
Olimpia Capri - Rescifina Messina 35 69
 
Olimpia Capri 35:
Napolitano 6, Carbone, Cannavacciuolo 2, Beneduce 7, Del Cuoco 2, Barbato 2, Formicola 16.

La GeVi Sèleco Napoli chiude il 2017 al Biella Forum

Ultimo match del 2017 per la GeVi Sèleco Napoli che domani sarà ospite dell'Eurotrend Biella. Il match, valevole per la 14a giornata di Serie A2 Old Wild West Girone Ovest è in programma alle ore 20.30 al Biella Forum. La squadra di coach Carrea è attualmente al secondo posto a quota 18 punti, a pari merito con Trapani, alle spalle della capolista NoviPiù Casale Monferrato con cui ha rimediato un ko nel derby della tredicesima giornata. La squadra rossoblù vanta un record di 9 vinte e 4 perse nelle tredici partite disputate con una sola sconfitta casalinga all'attivo.

In forte dubbio la presenza di Kerry Carter nel match di domani sera: la guardia USA, reduce dal forfait casalingo contro Agrigento, non si è allenato col resto del gruppo in settimana. Ancora assente Guglielmo Caruso che ha ripreso ad allenarsi a pieno regime con il gruppo e potrà esordire nel 2018 con la maglia azzurra.

"Siamo in una situazione di emergenza poiché il nostro miglior realizzatore non ha sostenuto sedute di allenamento insieme al resto della squadra - ha dichiarato l'assistant coach Armando Trojano -. Abbiamo provato ad aumentare l'intensità degli allenamenti durante la settimana e cercato di enfatizzare gli aspetti positivi dell'ultima sconfitta casalinga con Agrigento. Nonostante il ko siamo stati in partita per 35' di gioco, dimostrando dei miglioramenti sia individuali sia relativi al collettivo. Siamo consapevoli di affrontare una delle squadre più attrezzate dell'intera Serie A2, costruita per ambire alle zone alte della classifica. L'Eurotrend può contare su una squadra solida con individualità importanti. Giocatori come Ferguson, Bowers, Tessitori, Chiarastella e tanti altri garantiscono qualità e quantità. Ovviamente non vogliamo essere la vittima sacrificale dei nostri avversari, andiamo a Biella per giocarcela come sempre".

Eurotrend Biella: 3 Ferguson, 12 Chiarastella, 15 Bowers, 16 Uglietti, 17 Ambrosetti, 18 Pollone L., 20 Pollone M., 23 Bergamaschi, 24 Wheatle, 27 Rattalino, 32 Tessitori, 33 Sgobba. Coach Carrea.

Cuore Napoli Basket: 0 Sorrentino, 1 Basabe, 3 Carter, 4 Fioravanti, 11 Mastroianni, 14 Mascolo, 15 Vangelov, 16 Ronconi, 18 Puoti, 22 Maggio, 25 Nikolic. Coach Russo

Arbitri: Sig. Alex D'Amato di Roma (RM), Sig. Paolo Lestingi di Anzio (RM), Sig. Moreno Almerigogna di Trieste (TS).

Media: L'incontro sarà raccontato con aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook (www.facebook.com/cuorenapolib asket) che su quello Twitter (twitter.com/cuorenapolibk). La gara sarà trasmessa in diretta su LNP TV Pass, mentre sarà possibile ascoltare la radiocronaca in diretta sul canale YouTube di Radio Punto Zero.

28.12.2017 Ufficio Comunicazione Cuore Napoli Basket

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Trascorso il Natale in serenità, la Pallacanestro San Michele Maddaloni ha ripreso gli allenamenti per ritrovare il feeling con il campo. Proprio in questa ottica il 29 e 30 dicembre la formazione biancazzurra parteciperà al Torneo di Benevento che la vedrà sfidare in semifinale la Pall. Santa Maria a Vico, e il giorno dopo in base ai risultati il Caudium Montesarchio o i padroni di casa della Cestistica Benevento. Abbiamo colto l'occasione per tirare le somme con coach Adolfo Parrillo quando ormai mancano due giornate al giro di boa della regular season. «Un campionato direi positivo - ha esordito il trainer biancazzurro -, soprattutto se pensiamo che dall'inizio dell'anno non abbiamo mai avuto tutti i titolari per la stessa partita. Certo avremmo potuto fare decisamente meglio in almeno due occasioni, ma per fortuna ci sono state anche ottime prestazioni che mi fanno ben sperare per il futuro».

Il futuro di questa stagione ma della Pall. San Michele in generale passa anche e soprattutto per i giovani under che stanno trovando spazio in campionato. «Rosario Bocciero è un ragazzo che si allena sempre al massimo, oggi paga un po' il non essere abituato a giocare tanto nella senior - ha analizzato il tecnico - e soprattutto nel suo vero ruolo di guardia. In allenamento vedo un atleta tosto, deciso, mentre in partita ancora troppo timoroso. Ha una una buona propensione difensiva, un buon tiro da tre punti, migliorerà sulla lettura del gioco e nell'uno contro uno. Mattia Nappi ha iniziato un processo di trasformazione importante. Anch'egli abituato a giocare da lungo oggi può sfruttare il suo importante fisico per diventare un giocatore poliedrico. Ha bisogno, quindi, di trasformare le sue abilità di gioco da statiche a dinamiche. Deve diventare un giocatore capace di giocare in tre ruoli. Ha un fisico che gli permette di difendere su guardie e ali allo stesso modo, ora deve metterlo in campo. Appena rientra da una brutta fascite, continueremo il processo di trasformazione. Giulio Spallieri è un altro giocatore dal fisico imponente ma purtroppo non è due metri e giocare da lungo per lui non è semplice. Deve quindi lavorare sulla esecuzione delle azioni, migliorare nella velocità, imparare ad attaccare e tirare con fluidità. Sa fare già tante cose, come per esempio tirare e difendere sia su piccoli che lunghi, il campo gli darà la possibilità di fare il resto. Tre ragazzi umili - ha concluso il tecnico Parrillo -, con grande voglia di fare e io nel limite del possibile gli darò tutto me stesso».

Ufficio Stampa

Pall. San Michele

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Risultati 1° Giornata
 
 
Girone A
Olimpia Capri - Dike Napoli 37 76
 
Olimpia Capri 37:
Casolaro 7, D’Oriano 2, Napolitano 2, Carbone, Cannavacciuolo 1, Beneduce 2, Del Cuoco 8, Barbato, Formicola 15
All. Di Pietro
 
Dike Napoli 76:
Catalani 10, Cimmino 13, Russo 10, Giustino 8, Versi 4, Manfellotto 2, De Liso 8, Manganiello 2, D’Ambrosio 9, Sbailò 2, Monda 2, Pepe 6
All. Serrao