Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

NON C’E’ DIKE SENZA CHIARA PASTORE

Non c’è Dike senza Chiara Pastore: nella stagione prossima sarà sempre il capitano napoletano ad affiancare  Gonzalez nel ruolo di playmaker titolare. Straordinario il lavoro in palestra che Chiara sta continuando a svolgere in questi giorni, per presentarsi in grande condizione all’appuntamento del raduno di agosto. La coppia Pastore-Gonzalez assicura qualità e sostanza nello spot di numero uno nella Saces Mapei Givova che prende forma in vista della stagione agonistica 2017-2018.

Nino Molino saluta così la notizia che avrà ancora a propria disposizione Chiara Pastore: ‘La sfortuna ancora una volta ha colpito la nostra capitana costringendola ai box per quasi tutta la stagione scorsa, ma da autentica leader nello spogliatoio non ha fatto mai mancare i suoi preziosi consigli e l’incitamento alle compagne. Nei playoff pur non essendo ancora al meglio non ha esitato a gettarsi nella mischia per aiutare la squadra. Il prossimo anno una sola speranza: una buona condizione fisica per Chiara per poterci dare il suo prezioso apporto.’ 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Free Basketball, arriva anche la conferma di Federica Serra

 

L’esterna stabiese sarà per il terzo anno alla corte del presidente Antonio Prete

 

La Free Basketball asd comunica la conferma per la prossima stagione cestistica dell’atleta Federica Serra. Il coach Nicola Ottaviano, in accordo con il gm Maurizio Prete, ha deciso di puntare per il terzo anno di fila sull’atleta nativa di Castellammare di Stabia, che si è dimostrata sempre disponibile e concentrata ogni qual volta è stata chiamata in causa.

Questo il commento della guardia scafatese. “Ero consapevole di aver disputato una buona annata, ma non ero sicura di far ancora parte dei progetti della Free Basketball. Quando la società mi ha riferito la lieta notizia mi ha reso molto felice.  Spero di trovarmi bene con le mie nuove compagne di squadra, con la speranza di ricreare lo stesso affiatamento di prima. Poi a piccoli passi, come dice sempre il gm Maurizio Prete, cercheremo di raggiungere grandi risultati”.

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Imperativo vincere per la Treofan Battipaglia

Menduto “Chiudiamo nel migliore dei modi”

Che sia secondo posto o addirittura primo importa relativamente poco in questo momento alla Treofan Battipaglia, perché contro il Cus Genova sarà in ogni caso fondamentale vincere. Due punti che consentiranno di tenere vive le speranze di promozione in serie B.

Punti da conquistare giovedì sera allo Zauli (palla a due alle 20:00), quando i men di coach Menduto scenderanno in campo con qualche giorno di anticipo rispetto al programma completo dell’ultima giornata della Fase Interregionale: “Arriviamo decisamente bene a questo appuntamento e consapevoli che vincere ci può portare agli spareggi, obiettivo che sarebbe eccezionale. Il tutto senza pensare a quello che potrà accadere a Civitanova – il parere del capoallenatore dei biancoarancio -. Fisicamente stiamo recuperando i vari acciaccati e mentalmente siamo in un periodo positivo, scenderemo per cui in campo con la voglia di voler mettere anche l’ultimo tassello al posto giusto. Senza lasciarci però condizionare da quello che è accaduto nella gara di andata, dove offrimmo una prestazione di spessore. Ora vogliamo mettere il sigillo di qualità a quella che è stata una stagione stupenda e che nessuno probabilmente si aspettava, il merito va tutto ai ragazzi che hanno sempre saputo rialzarsi”.

La gara dello Zauli, ingresso a pagamento, sarà diretta dai signori Luca Attard di Priolo Gargallo (Sr) e Alberto Sconfienza di Costigliole D’Asti (At).

Battipaglia, 07-06-2017

           Responsabile Comunicazione

Enrico Vitolo

392-0691410

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Miwa Energia Benevento, da venerdì le Finali Playoff al Palazzetto dello Sport Mario Parente.

Chiusa la regular season al secondo posto, la compagine giallorossa è stata scelta dalla Federbasket per organizzare le finali del campionato di Promozione.

Con l’ultima partita disputata e persa, domenica scorsa contro la Fortitudo S.Antimo, la Miwa Energia ha chiuso la stagione regolare del campionato di Basket di Promozione al secondo posto, alle spalle del Sorriso Azzuro S.Antimo, promosso in serie D.

La formazione giallorossa dovrà, ora, disputare il concentramento finale, con la formula del Girone all’Italiana, per l’assegnazione dell’ulteriore passaggio in Serie D, ed affronterà l’Hippo Basket Salerno, Cava dei Tirreni e l’All Mix Telese.

Già nelle scorse settimane la Società del Presidente D’Anna e di Bruno Annecchiarico aveva presentato la candidatura per organizzare, presso il Palazzetto dello Sport “Mario Parente”, in via Ponte a cavallo, uno dei due concentramenti finali e nella giornata di ieri è arrivata l’ufficialità della scelta operata dal Comitato Regionale Campania della FederBasket.

Il calendario della manifestazione prevede ben sei gare in soli tre giorni, dal nove all’undici Giugno:

si comincia venerdì alle ore 19.30 con la prima sfida tra Cava dei tirreni ed All Mix Telese;

alle 21.15 scenderanno sul parquet la Miwa Energia Benevento e l’Hippo Basket Salerno.

Nella giornata di sabato si comincia alle 18.00, con la gara tra la vincente della prima sfida di venerdì e la perdente della seconda, alle 20.00 si affronteranno le altre due squadre.

Domenica, sempre alle 18.00 e alle 20.00, sono in programma le ultime due gare, dalle quali uscirà la compagine che conquisterà la promozione alla serie superiore.

E’ inutile dire che tre giorni molto intensi attendono tutti gli atleti che scenderanno sul parquet del Mario Parente e tutti gli appassionati di basket della città che potranno assistere a sei gare ad altissima intensità, vista l’importanza della posta in palio.

La Miwa Energia Cestistica Benevento, candidandosi ad organizzare questa kermesse, ha voluto compiere un ultimo sacrificio per cercare di conquistare la tanto agognata promozione.

La formazione sannita dovrebbe presentarsi a queste finali playoff con tutti gli uomini a disposizione di coach Sorice.

Nei giorni scorsi sono tornati ad allenarsi regolarmente, alcuni atleti assenti per infortunio nell’ultimo periodo ed in casa Cestistica c’è tutta l’intenzione di raggiungere un obbiettivo prestigioso, con la consapevolezza che il compito non sarà dei più facili.

A sfidare gli stregoni ci saranno l’All Mix Telese, formazione già affrontata durante la stagione regolare chiusa al quinto posto nel Girone A, il Cava dei Tirreni Basketball e l’Hippo Basket Salerno, rispettivamente terze e quarte classificate nel Girone B del torneo di Promozione.

Per queste ultime due, è inutile dire che si tratta di formazioni agguerritissime, che hanno lottato fino alla fine per il primo posto assoluto in campionato, conquistato poi dal Trinità Sala Consilina e che annoverano nei rispettivi roster atleti di alto livello.

Per quel che riguarda l’All Mix Telese, si tratta di una squadra fortissima, che già in passato ha dato vita a sfide intensissime con la Miwa Energia e che farà leva sulla vena realizzativa dell’ex Nick Buontempo, primo nella classifica marcatori per punti realizzati.

Il playmaker di Piedimonte Matese darà vita ad una sfida ravvicinata con il bomber della Miwa Energia Pietro Iarriccio, che ha chiuso al primo posto della classifica marcatori per media punti realizzati.

Sono questi alcuni degli ingredienti che renderanno la tre giorni di grande basket, in programma da venerdì al Pala Parente, un’occasione da non perdere per gli amanti della palla a spicchi, con tutti i tifosi sanniti chiamati a dare il loro sostegno alle sorti della squadra giallorossa di casa.

La Miwa Energia Cestistica Benevento intende esprimere, infine, un ringraziamento alla Federazione per la fiducia accordata ed a tutti i soggetti che hanno fornito e forniranno un importante contributo per la riuscita della manifestazione.
 

CALENDARIO DEFINITIVO CONCNTRAMENTO FINALE DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE

PALAZZETTO DELLO SPORT MARIO PARENTE – VIA PONTE A CAVALO BENEVENTO

 

CALENDARIO DEFINITIVO CONCNTRAMENTO FINALE DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE

PALAZZETTO DELLO SPORT MARIO PARENTE – VIA PONTE A CAVALO BENEVENTO

 

 

CALENDARIO DEFINITIVO CONCNTRAMENTO FINALE DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE

 

PALAZZETTO DELLO SPORT MARIO PARENTE – VIA PONTE A CAVALO BENEVENTO

 

 

A) Cava dei Tirreni Basketball - All Mix Basket 

Venerdì 09/06/2017 19:30

 

B) MIWA ENERGIA Cestistica Benevento - Hippo Basket Salerno

Venerdì 09/06/2017 21:15

 

C) Vincente gara A -  Perdente gara B

Sabato 10/06/2017 18:00

 

D) Vincente gara B-  Perdente gara A

Sabato 10/06/2017 20:00

 

E) Perdente gara A - Perdente gara B

Domenica 11/06/2017 18:00

 

F) Vincente gara A - Vincente gara B

Domenica 11/06/2017 20:00

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Termina con il terzo posto  l'avventura della formazione under 15 del Centro Basket Torre Annunziata che di fatto ha perso una sola partita in tutto l'anno proprio con Mondragone laureatosi campione regionale. Le Final Four, sapientemente organizzate dalla formazione di casa del Cesinali, ha visto i lupi biancoverdi decisamente spenti nella partita di sabato persa contro il Sinuessa Mondragone, squadra casertana che ha sbarrato letteralmente la strada per andare a canestro  chiudendosi molto bene a zona  e ripartendo con ficcanti contropiedi. Diversa la finale per il terzo posto con il CBTA che disputava un buon primo quarto raggiungendo un significativo vantaggio sin dalle prime battute contro Marcianise che non molla perdendo la gara solo all'overtime. Si chiude la stagione agonistica ma resta ancora un mese agli atleti biancoverdi impegnati nel Summer Camp che prenderà il via domani nella scuola media Pascoli: " Voglio ringraziare pubblicamente Carmine Matarazzo ed il suo staff per l'accoglienza e l'organizzazione - dichiara il coach del CBTA Luca La Rocca - inoltre è stato un piacere rincontrare Fabio Mezzullo coach del Marcianise dopo il grave incidente superato con la sua enorme forza di volontà, nonchè i genitori biancoverdi che hanno sostenuto i ragazzi in campo in questa due giorni. Ora ci buttiamo a capofitto nel Summer Camp e nell'organizzazione dello Street Basket Village in programma il primo week-end di luglio per terminare alla grande la stagione per poi programmare il venticinquesimo anno di attività del CBTA". Restano ancora degli appuntamenti molto importanti per i ragazzi del Centro Basket impegnati in altre società ovvero Antonio Cirillo (2004) in forza all'Alfa Omega Ostia  è pronto giovedì nell' affrontare la favoritissima Stella Azzurra Roma nella finale regionale del campionato under 13 laziale, Luigi Amodio reduce con la Pallacanestro Maddaloni della vittoria del campionato under 16 si prepara per la finale nazionale di tre contro tre in programma nell'ultimo week-end di Luglio a Riccione . Infine doppio appuntapento per Alessio Izzo  che nel giro di due settimane dal undici al venticinque giugno prima ad Udine e poi a Vasto sarà impegnato nelle finali nazionali under 18 ed under 16 in forza all'Oxygen Bassano.

Ufficio Stampa  
Centro Basket Torre Annunziata

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

DEBORA GONZALEZ E LA DIKE ANCORA INSIEME

La Saces Mapei Givova sceglie Debora Gonzalez per ripartire nella costruzione della squadra che affronterà la stagione 2017-2018. E’ una conferma fondamentale in casa Dike che premia un campionato straordinario disputato dal forte playmaker argentino: 10 punti (con un high di 20 alla sesta giornata contro Vigarano) e 3 assist in media a gara in 32 minuti di gioco. Le percentuali raccontano che Debora ha tirato col 47% da due, il 31% da tre e l’81% ai tiri liberi, ma la qualità e la solidità mostrata in campo durante tutto il campionato sono aspetti che le cifre riescono a rappresentare solo in parte. Debora è entusiasta di ricominciare un’altra stagione in maglia Dike e riesce a spiegarne il motivo così: ‘L’anno scorso la società mi ha dato una fiducia incredibile che non avevo mai ricevuto e questa cosa per me vale tantissimo. Ho fatto un campionato bello e spero di ripeterlo per ringraziare ancora la dirigenza della Saces Mapei Givova che ha creduto in me e in quella che sono. Per il campionato prossimo ho delle buone sensazioni perché credo che i responsabili societari stiano facendo un buonissimo lavoro per arrivare a vincere il campionato. Mi fido ciecamente di loro: come loro hanno sempre dimostrato di aver fiducia in me fin dal primo giorno in cui sono arrivata a Napoli.’ Anche Nino Molino non nasconde la propria soddisfazione di riavere Gonzalez in cabina di regia: La conferma di Pepo non può che essere accolta con grande soddisfazione da tutto l’ambiente Dike. La sua ultima stagione è stata estremamente positiva pur arrivando col fiato corto sul finale in virtù degli “straordinari” della prima parte del campionato per sopperire alle assenze per infortunio di Carta e Pastore. I suoi continui progressi sulle letture di gioco sono una garanzia per la nostra formazione e per chi l’ha seguita come me negli ultimi 3 anni.’

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Treofan Battipaglia sconfitta a Cagliari

Menduto “Fatta solo a tratti una gara solida”

Seconda sconfitta nella Fase Interregionale per la Treofan Battipaglia, a Cagliari in casa dell’Esperia i biancoarancio vengono sconfitti 63-57 e lasciano forse in Sardegna le ultimissime speranze di poter riconquistare il primo posto nel girone A.

La gara: all’inizio i riflettori sono puntati tutti su Musiu F., 2/2 dall’arco dei tre punti ed è subito 8 a 2 per i padroni di casa. La risposta della Treofan, però, non si fa attendere, contro-break di 0-9 costruito da Ambrosano, De Martino e Pagano ed il soprasso è cosa fatta. Ma lo show di Musiu dal perimetro è tutt’altro che finito, un nuovo 2/2 vale il terzo ribaltone nel punteggio. Ed è esattamente così che sarà vissuto l’intero pomeriggio del pala Esperia. Con Esposito che fa il suo esordio nella partita soltanto al 7’, causa qualche piccolo acciacco fisico, i biancoarancio di Menduto vivono di strappi, che non bastano a tenere la testa avanti nel punteggio. Anzi. La tripla di Fabiano quasi allo scadere del primo tempo è fondamentale per restare quanto meno a strettissimo contatto con Cagliari (29-28)    

Una rimonta che si completa a metà del terzo quarto, tutto merito di Ausiello: prima una tripla e poi un 2/3 dalla lunetta. Ma anche questa volta invece non basta per trovare il padrone della partita, nell’altra metà campo infatti Pedrazzini risale in cattedra con un mini-break di 4-0 che obbliga gli ospiti a risprofondare prima sul -5 e poi sul -6. La Treofan, comunque, non molla e risponde colpo su colpo, ma fermare Musiu sembra quasi impossibile. Dopo qualche minuto di relativo riposo in fase offensiva, il play sardo torna a sparare da tre con due “bombe” che valgono il nuovo allungo (56-50) e che di fatto mettono al tappeto una Treofan chiamata ora a vincere contro Genova per conquistare l’accesso al Concentramento: “Purtroppo solo a tratti siamo riusciti a fare una partita solida e questo, quando giochi fuori casa, puoi pagarlo – dice coach Menduto al termine -. Indubbiamente eravamo in emergenza fisica, ma i ragazzi sono stati comunque bravi a reggere l’urto e a lottare fino alla fine. Ma complimenti anche ai nostri avversari”.

ESPERIA CAGLIARI-TREOFAN BATTIPAGLIA 63-57 (21-19, 29-28, 47-44)

Esperia: Chessa, Musiu F. 31, Diliberto ne, Pedrazzini 11, Salone, Cornaglia 6, Passa 12, Orrù, Fois 3, Angius. Coach: Fioretto

Treofan: Fabiano 8, Visconti ne, Confessore 6, Pagano 9, De Martino 12, Trapani 7, Giorgi ne, Ambrosano 6, Ausiello 16, Esposito 1. Coach: Menduto

Battipaglia, 04-06-2017

           Responsabile Comunicazione

                                                                                                                                                                            Enrico Vitolo

                                                                                                                                                      392-0691410

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Free Basketball-Annalisa Busiello: la storia continua

 

Per il quarto anno di fila l’esterna alla corte del presidente Prete. “Soddisfatti della sua riconferma”

 

La Free Basketball asd comunica di aver prolungato per il quarto anno consecutivo il rapporto sportivo con l’atleta Annalisa Busiello.

Malgrado l’infortunio, che la terrà per qualche tempo lontano dai campi, la società del presidente Antonio Prete ha voluto in tutti i modi confermare una giocatrice che si è sempre distinta ben oltre i propri valori cestistici.

La conferma nelle parole del general manager Maurizio Prete. “Siamo contenti di annunciare la sua permanenza a Scafati. Annalisa si è sempre impegnata nell’arco di queste stagioni ed è migliorata in maniera notevole. Inoltre, grazie anche al lavoro del nostro staff medico, siamo convinti che da stakanovista qual è tornerà a disposizione quanto prima per aiutarci a raggiungere gli obiettivi prefissati per la stagione 2017/2018”.

Soddisfazione anche nelle dichiarazioni dell’esterna di Pollena Trocchia. “Quello appena finito è stato un 'anno fantastico ricco di emozioni. Per tale motivo prima di tutto ci tenevo a ringraziare tutti quelli che hanno fatto si che tutto ciò accadesse a partire dallo staff fino alle mie compagne di squadra. In quanto al futuro, sono molto felice di aver sposato questo progetto ambizioso. Per il quarto campionato di fila vestirò una maglia alla quale tengo particolarmente. Un plauso va alla società e all’allenatore che hanno creduto ancora una volta in me. Cercherò di non deluderli lavorando sodo e mettendomi al servizio delle compagne. Non vedo l'ora di iniziare”.

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria nel return match per la formazione under 15 del Centro Basket Torre Annunziata che supera senza troppe difficoltà il Basket Casoria e si aggiudica l'accesso alle Final Four in programma a san Michele di Serino. Il fine settimana sarà caratterizzato, infatti, dalle finali regionali di categoria dove si affronteranno nel primo incontro il CBTA ed il Sinuessa Mondragone ed a seguire i padroni di casa della Polisportiva  Cesinali contro il Marcianise. Inutile dire che i favoriti al titolo sono i padroni di casa avellinesi che hanno dalla parte loro non solo il vantaggio del fattore campo ma anche un gruppo solido che nel corso della stagione si è imposto facendo prevalere anche la propria fisicità. Il CBTA dovrà affrontare in semifinale, come detto, il Sinuessa Mondragone che fa della zona e delle veloci ripartenze la sua arma tattica: " Siamo al termine della stagione agonistica ma non di quella sportiva, afferma il coach Luca La Rocca, il mese di giugno sarà caratterizzato da tanti eventi che coinvolgono i nostri ragazzi per poi arrivare a luglio e programmare il venticinquesimo anno di attività. Per quanto riguarda le ultime due partite, in programma il week-end prossimo, noi ovviamente vogliamo giocarcele senza timore. Pur essendo consapevoli che le altre compagini sulla carta hanno qualcosa in più di noi sono convinto che i ragazzi venderanno cara la pelle". La settimana prossima inizia il Summer Basket Camp che vedrà coinvolti, per tutto il mese di giugno, gli atleti in allenamenti fisici e tecnici con lo staff del Centro Basket, al termine del camp ci sarà, come di consueto, il fine settimana dedicato allo Street Basket Village che come ogni edizione sarà ad iscrizione gratuita. Notizie importanti giungono dai ragazzi in prestito nelle altre società, Alessio Izzo si è aggiudicato con la maglia del Basket Bassano l'accesso oltre che alle finali nazionali under 16 anche a quelle under 18 vincendo lo spareggio contro Desio, Sergio Stella con la vittoria di ieri contro Acilia dovrà disputare la finale di coppa Lazio contro Rieti, Luigi Amodio con la casacca del San Michele Maddaloni dovrà disputare la finale regionale under 16 contro Pozzuoli  mentre Antonio Cirillo (in foto) impegnato con la canotta giallo blu dell'alfa Omega  Ostia dovrà disputare la finale regionale under 13 eliè contro la Stella Azzurra Roma. Un mese di giugno che si preannuncia davvero entusiasmante a coronamento di una stagione sportiva ricca di soddisfazioni. 

Ufficio Stampa 
Centro Basket Torre Annunziata

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Treofan vince ma non ribalta il -17 dell’andata

Menduto “Bravi comunque!”

Per un attimo la grande rimonta è sembrata possibile, ma alla fine bisogna accontentarsi della “semplice” vittoria che significa però tanto. Molto. Perché ancora una volta la Treofan Battipaglia ha mostrato tutte le proprie qualità, il proprio cuore.

Che è servito per battere il Civitanova Marche (79-71) e consolidare, per il momento, almeno il secondo posto in classifica: “Ma ci proveremo fino alla fine a raggiungere la vetta”, dirà poi alla fine coach Menduto. Consapevoli dell'importanza della posta in palio i biancoarancio fanno subito capire le proprie intenzioni non appena la palla a due è alzata, 15-9 dopo cinque minuti e per gli ospiti è timeout obbligatorio. Una pausa che fa effetto, perchè la risposta è immediata. Una risposta che arriva soprattutto dal perimetro, come quando Felicioni trova il canestro del 19 pari. Di Andreani invece, ma in transizione e dopo una palla rubata, la giocata che ribalta il punteggio, ma non la partita. Questo perchè la Treofan, pur dovendo fare i conti con il valore degli avversari e con i falli fischiati a carico, riesce sempre a tenere la testa avanti.

Delle volte di pochi punti (+2 all’intervallo lungo), altre di tanti. Tantissimi. Che hanno anche sfiorato le 18 lunghezze, quelle che servivano per centrare l’impresa. Merito prima di De Martino, al quale risponde il grande ex Amoroso, poi di Ausiello che caccia dal cilindro 5 punti uno dietro l’altro che significano +12 al 27’. Che poco dopo diventerà anche +14, con la possibilità di farlo addirittura lievitare. Ma lo spessore di Civitanova è altissimo, specie in Amoroso e Andreani che si mettono sulle proprie spalle la squadra. Loro, infatti, segnano ogni volta i canestri che tagliano in due le gambe di una Treofan che è invece trascinata da uno scatenato De Martino. Ma come detto non basta per riconquistare il primo posto in classifica, basta invece per ricevere gli applausi del pubblico dello Zauli: “Non era facile visto il talento dei nostri avversari, per cui merito a loro, ma i ragazzi sono stati comunque molto bravi, peccato solo per quell’ingenuità commessa sul +14 anche se bisogna ammettere che eravamo solo al trentesimo – l’analisi del capoallenatore Orlando Menduto -. Credo che il pubblico sia in ogni caso contento della prova offerta dalla squadra, una prova ed una vittoria che ci spingeranno a lottare fino all’ultimo secondo. Peccato solo per la gestione arbitrale della gara di andata che, a differenza di quella del ritorno, ha condizionato e non poco, così come le fatiche della trasferta. Ma ora guardiamo avanti, senza dimenticare che tra tutte le squadre impegnate nell’Interregionale noi siamo gli unici ad avere in quintetto e come prima riserva degli esterni due classe 1998”.

TREOFAN BATTIPAGLIA-ROSSELLA CIVITANOVA 79-71 (22-21, 39-37, 62-50)  

Treofan: Vietri ne, Fabiano 9, Visconti ne, Pagano, De Martino 29, Trapani 6, Giorgi ne, Ambrosano 2, Ausiello 22, Esposito 9, Confessore 2, Volpe ne. Coach: Menduto

Civitanova: Diener 4, Cognigni ne, Tessitore, Poletti, Vallasciani 4, Andreani 20, Felicioni 8, Maddaloni 5, Amoroso 23, Sbaffoni ne, Marinelli 6. Coach: Rossi

Battipaglia, 28-05-2017

           Responsabile Comunicazione

Enrico Vitolo

 392-0691410