Insidia stabiese per il Salerno Basket ’92: “Scontro difficile ma c’è il giusto spirito”

Le granatine cercano la vittoria tra le mura amiche per restare attaccate al podio

Importante match in vista per il Salerno Basket ’92 che domani sera, sabato 20 gennaio, ospiterà la Banca Stabiese di Castellammare al PalaSilvestri: palla a due alle 19:30, ingresso come di consueto gratuito nell’impianto del rione Matierno.

Le granatine sono reduci dal successo sul parquet de Le Farmacie del Tricolle Ariano Irpino e vogliono cercare di bissare per proseguire nel solco positivo tracciato con l’inizio del 2018. Sfida importante in chiave classifica nel torneo di B femminile: Salerno è seconda in coppia con l’Azzurra Cercola (ma sfavorita, per ora, negli scontri diretti) con 14 punti, mentre Stabia segue a ruota con 12. Le atlete di coach Dello Iacono, che recupera Ceccardi a pieno regime, dovranno portare a casa l’intera posta in palio per restare attaccate al podio. Non sarà una missione facile contro la formazione di Castellammare che nel precedente turno ha battuto in casa la Hertz Sorrento 55-50. Nelle file stabiesi, inoltre, figurano le ex granatine Potolicchio e Trotta. Per domani è stata designata una coppia arbitrale di Maddaloni (CE): dirigeranno la gara Valeria Santoro e Clemente Santonastaso.

Il direttore generale del Salerno Basket ’92, Bruno Pacifico, presenta così la prossima gara: “Castellammare è squadra molto esperta, proveremo senza dubbio a vincere con la consapevolezza che di fronte troveremo un osso duro. All’andata riuscimmo a prevalere (48-65, ndR) ma le avversarie non avevano a disposizione la temibile Carotenuto. Cercheremo di ripetere il medesimo punteggio, siamo fiduciosi perché in settimana le ragazze si sono allenate alla grande e col giusto spirito. Il campionato? Scafati ha qualcosa in più. Poi noi, Cercola e Castellammare ce la giochiamo per un posto ai playoff. Dobbiamo pensare partita dopo partita, siamo pur sempre una squadra molto giovane che ha nella ’96 Ingrassia l’elemento più esperto. Stiamo lavorando bene con coach Dello Iacono, dopo il cambio in panchina abbiamo avuto un piccolo disorientamento ma adesso si vedono i frutti del suo lavoro: è un allenatore molto preparato, che vanta nel curriculum molti campionati vinti ed ha infuso nella squadra grandissime motivazion

Salerno, 19/01/2018

Area Comunicazione Salerno Basket ‘92

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Givova Ladies, Serra: “Contente del primato, ma possiamo ancora migliorare”

 

L’ala scafatese presenta la sfida di domani contro Ruggi Salerno. “Avversario aggressivo, servirà concentrazione”

 

La Givova Ladies è pronta a tornare in campo per difendere il primato solitario, conquistato grazie al successo contro Cercola. Il team di coach Nicola Ottaviano dovrà fare a meno delle infortunate Scibelli e Sapienza, ma ha varie frecce al proprio arco per poter battere Ruggi Salerno. La gara di domani al PalaZauli sarà comunque importante dal punto di vista delle motivazioni. A presentare la sfida è l’esterna Federica Serra.

 

Sabato bella vittoria contro Cercola. Siete soddisfatte del cammino svolto finora?

 

“Sicuramente siamo contente di essere al comando della classifica. Quest’anno il campionato si è dimostrato più agguerrito del previsto, ma noi abbiamo finora dimostrato di essere un gruppo forte e compatto. Comunque sappiamo, che da qui alla fine ci saranno altri ostacoli da superare e per questo non dobbiamo fermarci”.

 

Quali sono i margini di miglioramento della vostra squadra?

 

“La nostra è una squadra nuova che pian piano sta imparando a conoscersi in campo, mentre fuori dal campo l'intesa c'è stata fin da subito. Abbiamo un grandissimo potenziale, che se sfruttato a dovere, ci porterà molto avanti”.

 

Domani sfida contro Ruggi Salerno. Che tipo di avversario vi troverete di fronte?

 

“Affronteremo una compagine giovane, che ha dato fastidio a tutti. Sappiamo che loro prediligono un gioco molto aggressivo e non molleranno mai. Dovremo quindi essere concentrate fin dalla palla a due per vincere senza patemi”.

 

Ecco tutti gli appuntamenti:

 

SERIE B: Ruggi Salerno- Givova Ladies Scafati domani ore 17- PalaZauli via don Minzoni Battipaglia (SA)

 

UNDER 20: Juve Caserta Academy - Givova Ladies Scafati lunedì 22 gennaio ore 20 – PalaMaggiò via Sannitica Castelmorrone (CE)

 

UFFICIO STAMPA

 

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

LA SACES MAPEI CON KELSEY BONE ATTENDE BATTIPAGLIA


Quasi ultimati gli allenamenti settimanali in preparazione del derby che domenica prossima vedrà la Treofan Battipaglia far visita a Pastore e compagne.
Grande euforia in casa Dike per l’arrivo a Napoli di Kelsey Bone: il pivot Usa è sbarcato in Italia mercoledì sera e sta svolgendo con grande entusiasmo ed applicazione le sedute di allenamento tenute da coach Molino. Ovviamente ancora ‘stordita’ dal lungo viaggio per raggiungere il capoluogo campano, Kelsey ha voluto salutare i suoi nuovi tifosi con queste parole: ‘Sono davvero felice di essere qui perché dopo l’esperienza in Turchia non vedo l’ora di cominciare una nuova avventura europea che sono sicura mi arricchirà da un punto di vista umano oltre che cestistico. Non conosco molto della lega italiana ma sono qui con un unico obiettivo: vincere il campionato!’ Su cosa devono aspettarsi gli sportivi napoletani riguardo il proprio stile di gioco, neanche ci consente di terminare la domanda per chiarire…‘Tanta energia! Gioco fisico e muscolare. Sono un pivot vecchio stile, e mi piace giocare duro sotto i tabelloni. Voglio divertirmi, e divertire tutti insieme alle mie nuove compagne.’
L’arrivo di Bone è la classica ciliegina sulla torta per richiamare il grande pubblico a seguire un derby che come sempre si preannuncia ostico e spettacolare. La classifica racconta di una Treofan Battipaglia fanalino di coda di questa Gu2to Cup, e con poche speranze di raggiungere gli 8 posti che al termine della seconda fase regaleranno la partecipazione ai play-off. All’andata fu partita durissima quella che la Saces Mapei Givova riuscì a far sua (62-67) grazie ad un ottimo finale: nel frattempo la Dike si è posizionata al sesto posto e guarda alle prossime quattro gare della prima fase con grandi prospettive. Dopo Battipaglia, ci sarà la trasferta di Broni, poi l’incontro casalingo con Vigarano ed infine il viaggio a Torino: quattro gare in cui non bisognerà lasciare punti per strada.
Tornando alla partita di domenica, dando uno sguardo ai numeri, la Treofan fa registrare dal campo il 44% da 2, il 23% da 3 ed il 67% ai tiri liberi. Meglio la Dike (rispettivamente 49%, 36% e 72%) ma grande attenzione in difesa dovrà essere riservato a Davis, che in 37 minuti mette a segno 18 punti di media, Andrè (10 pt.) e Miletic (9 pt.).
La Saces Mapei Givova avrà in Harmon (19 pt.) e Gemelos (17 pt.) i due terminali principali, capaci di accendere il pubblico e l’entusiasmo della squadra: ma è tutto il gruppo ad essere chiamato a confermare le ottime prove degli ultimi due mesi e brindare alla prima vittoria del 2018.


Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

La Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno va a caccia del tris in casa della Irritec Costa d’Orlando

Coach Paternoster chiede ai suoi di riscattare lo stop dell’andata: «Dimostriamo di essere cresciuti»

 

La Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno è pronta per affrontare il terzo impegno di questo avvio di anno nuovo. Dopo aver espugnato Battipaglia ed aver vinto in rimonta contro una coriacea Venafro, la squadra cara al presidente Nello Renzullo andrà a caccia del tris sul campo della Irritec Costa d’Orlando. La gara, che sarà trasmessa in diretta sul canale Youtube della Lega Nazionale Pallacanestro, è in programma domenica 21 gennaio alle ore 18 presso il PalaFantozzi di Capo d’Orlando. Il roster allestito dal diesse Pino Corvo è stato impreziosito dall’arrivo dell’esperto esterno Gennaro Sorrentino che, dopo aver seguito dagli spalti la scorsa partita casalinga vinta 71-70 contro i molisani, farà il suo esordio in canotta blaugrana in terra siciliana. Coach Antonio Paternoster, che solo in extremis saprà se potrà contare o meno su Gianmarco Leggio (parso comunque in ripresa dopo il problemino fisico a causa del quale ha saltato la sfida con Venafro), ha potuto inserire nel corso della settimana il nuovo acquisto nei meccanismi tattici ed è pronto a gettarlo nella mischia.

Vincere a Capo d’Orlando non è affatto semplice: i siciliani hanno ottenuto 6 delle 7 vittorie fin qui conseguite proprio tra le mura amiche (cedendo il passo nelle partite interne solo con Palestrina, Barcellona e Venafro). La Renzullo LARS, invece, ricorda bene l’unica affermazione esterna ottenuta in stagione dai siciliani, capaci di violare il PalaSilvestri alla 3^ giornata del girone d’andata: Marinello (24 punti) e Pozzi (20) trascinarono gli ospiti al successo per 81-89 (inutili i 18 punti di Cucco, i 16 di Paci e i 13 di Babilodze). Dopo quella gara, la società del presidente Renzullo decise di cambiare, sostituendo l’esterno Circosta con Di Prampero. Nonostante il divario in classifica (la Virtus Arechi Salerno è terza a quota 26 punti, a -4 rispetto alla capolista Palestrina e a 2 lunghezze di distacco dalla coppia Valmontone-Barcellona, mentre Costa d’Orlando è a quota 14 e deve ancora mettere fieno in cascina per evitare i play out) il team salernitano deve affrontare l’impegno in terra siciliana col giusto piglio per evitare brutte sorprese.

«Domenica ci aspetta una partita difficile su un campo ostico – ha affermato alla vigilia coach Antonio Paternoster –. Affrontiamo una squadra reduce da una sconfitta in campo neutro a Battipaglia contro la Tiber e che produce, soprattutto tra le mura amiche, una buona pallacanestro. Costa d’Orlando è una squadra con diversi punti nelle mani, in cui i giocatori più determinanti sono Pozzi e Marinello, che spesso esce dalla panchina. Nelle file dei siciliani ci sarà anche un nuovo giocatore, Tabbi, un lungo, ha giocato solo 18 minuti nella sua gara d’esordio, un elemento che allungherà le rotazioni della Costa e questo è un motivo ulteriore per essere concentrati e convinti. Arriviamo a questo appuntamento consapevoli che si tratta di una sfida difficile, ma altresì convinti che attraverso il nostro gioco e la voglia di continuare a vincere nulla ci è precluso. Sicuramente il nuovo arrivato Gennaro Sorrentino sarà della gara e sono sicuro che ci darà un grande apporto con la sua esperienza. Ci teniamo a far bene, anche per riscattare la sconfitta casalinga rimediata nel girone d’andata. Allora eravamo un’altra squadra ed era un altro periodo del campionato. In quella partita ci andò tutto storto, loro segnarono 89 punti, tirando 38 tiri liberi, oggettivamente troppi. Guardare il passato non serve e non conta – ha concluso il tecnico della Renzullo LARS Salerno –, noi vogliamo assolutamente vincere, con la consapevolezza che per riuscire ad espugnare il PalaFantozzi servirà una grande prestazione».   

                                                                                                                            

     Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

       Michele Masturzo

          373/8224543

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Colpo GeVi Sèleco Napoli, arriva Marko Car: "Qui perchè credo nella salvezza"

La Generazione Vincente Sèleco Cuore Napoli Basket è lieta di annunciare un nuovo ingresso nella famiglia dei cestisti dal cuore azzurro: si tratta di Marko Car, guardia croata classe '85 con una valida esperienza europea, maturata negli anni in vari paesi tra cui Croazia, Cipro, Grecia ed Austria e, soprattutto, grazie alle annate in Eurolega, Eurocup e con la nazionale croata. La società esprime soddisfazione per il buon esito della trattativa con un giocatore a lungo seguito e corteggiato.

Queste le prime parole di Marko Car da giocatore azzurro: "Sono davvero felice ed entusiasta di questa mia nuova avventura al Cuore Napoli Basket. Sono pronto per questa nuova sfida della mia carriera. Approdare in Italia con questa squadra è un sogno che si avvera perchè ho sempre desiderato giocare in questo Paese. Posso assicurare che darò tutto me stesso per il raggiungimento dell'obiettivo salvezza: se sono qui è perchè ci credo per davvero".

"Siamo lieti di accogliere un giocatore di alto livello come Marko Car nella nostra famiglia, il meglio che potevamo prendere sul mercato allo stato attuale - ha affermato il presidente Ciro Ruggiero -. Marko è un giocatore di alto livello, ha personalità ed esperienza da vendere, acquisita anche in competizioni di massimo spessore come l'Eurolega e l'Eurocup. Stiamo parlando di un grande realizzatore che nell'ultima partita ha messo 31 punti a referto e servito 10 assist. Do un caloroso benvenuto a Car e gli auguro le migliori fortune con la maglia azzurra".

Car debutta tra i professionisti in A2 croata con il Karlovac, a 19 anni. Nel 2006/07 passa al KK Split in A1 croata, prima di ritornare in cadetteria con la maglia di Osijek 2006. Nel 2008-09 si trasferisce a Cipro con IC Etha Ensgomis, per poi tornare in patria nel febbraio '09 al KK Zadar dove resta fino alla stagione 2010/11. Con questa maglia debutta anche in Eurocup, realizzando circa 10 punti di media per gara in 25 minuti di impiego medio. Nel 2011/12 passa al Cedevita dove tra campionato, Liga ABA ed Eurocup realizza 7.82 punti fornendo 2.5 assist con il 42% da 2 e il 33% da 3 in 57 gare disputate. Con questa maglia conquista la Coppa di Croazia nel 2012, prima di passare al KK Zagabria con cui in 20 partite realizza 14 punti di media, fornendo 4 assist con percentuali del 40 e 35%. Nella stessa annata torna a indossare la maglia del Cedevita con cui gioca anche quattro gare in Euroleague. Nel 2013/14 approda nella massima serie greca con i Kolossos Rodi, dopo aver iniziato la stagione ritornando a Zara. Nel 2014/15 approda nella Bundesliga austriaca con i Fusternfeld Panthers. Qui Car diventa sin da subito il leader della squadra e lo sarà per ben quattro stagioni di fila, compresa quella in corsa. L'esterno classe '85, infatti, colleziona oltre 100 presenze viaggiando con una media di poco inferiore ai 20 punti per gara, servendo oltre 5 assist di media e catturando circa 4 rimbalzi per match. Con la nazionale croata ha vinto la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo 2009 in Abruzzo.

18.01.2018 Ufficio Comunicazione Cuore Napoli Basket

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Free Basketball, concluso il rapporto sportivo con Federica Scala

 

La società ringrazia l’atleta per i suoi 4 anni a Scafati, nei quali ha ricoperto anche il ruolo di capitano

 

La Free Basketball asd comunica di aver concluso il rapporto sportivo con l’atleta Federica Scala. La decisione è stata presa da coach Nicola Ottaviano per questioni esclusivamente tecniche. Per tale motivo la società precisa che la giocatrice sarà seguita attivamente per tutte le cure previste dal suo infortunio.

Il presidente Antonio Prete e tutto lo staff ci tengono a ringraziare Federica Scala per l’impegno profuso in questi 4 anni di permanenza a Scafati nei quali ha ricoperto anche il ruolo di capitano della prima squadra. Inoltre lo scorso 9 aprile è stata lei ad alzare al cielo il trofeo della coppa Campania “Dante Maiorani”, primo storico successo del nostro giovane club.

All’atleta va così il nostro augurio per un futuro ricco di successi in campo sportivo e lavorativo.

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del:

1^ Cisia Cup

12° Memorial Andrea Fusco

 

Premiazione 

Finale gara tiro da 3 punti

 Cercola 27/30 dicembre 2017

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del:

1^ Cisia Cup

12° Memorial Andrea Fusco

Finale 1^ - 2^ Posto 

Pink Bari 63 - Academy La Spezia 41-49 

 

Cercola 27/30 dicembre 2017

Palazzetto - Viale Dei Platani 4  CERCOLA (NA)

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del:

1^ Cisia Cup

12° Memorial Andrea Fusco

 3^ - 4^ Posto

BF Stabia - Dike Napoli 66-42 Finale 

 

Cercola 27/30 dicembre 2017

Palazzetto - Viale Dei Platani 4  CERCOLA (NA)