Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Grande vittoria, la prima in trasferta in questa stagione, di una Sicoma coraggiosa che ha saputo resistere alla reazione dei padroni nel terzo quarto e ha poi prodotto lo sforzo migliore proprio a ridosso della sirena finale, trascinata da un Negrotti sontuoso.

I primi minuti erano stati punto a punto: da una parte Meccoli protagonista su entrambe le metà campo, dall’altra a tenere le fila dei padroni erano soprattutto Cernivani ben supportato dalla fisicità di Cacace. Nonostante litighi con le percentuali dalla distanza, la Valdiceppo prende progressivamente il controllo delle operazioni, costringendo la panchina avversaria a molti adeguamenti – prima il pressing, poi la zona 2-3 molto adeguata – nel tentativo di togliere ritmo e confidenza con la partita ai ponteggiani. Operazione che sortisce buoni effetti, in particolare quando Fiorito scalda la mano dalla lunga distanza e infila 3 canestri da tre consecutivi che permettono ai suoi di chiudere in vantaggio a metà gara.

L’inerzia è ancora nelle mani dei padroni di casa in avvio del 3 periodo ma il merito dei ragazzi di coach Pierotti è quello di riuscire a rimanere attaccati alla partita, affidandosi a loro volta ad una difesa allungata su tutto il campo e trovando un contributo fondamentale nelle scorribande di Negrotti, con il capitano Casuscelli a concretizzare gli scarichi sul perimetro. Dall’altra parte sono soprattutto le penetrazioni di Brighi a fare male, le rotazioni di Domizioli però sono accorciate per le assenze di Torresi, Lovatti e Trovato e la situazione falli è piuttosto pesante, con il bonus già esaurito ad inizio terzo quarto.

La Sicoma ci crede, continua a lavorare con grande partecipazione in difesa e allunga fino al più otto. La Malloni non ci sta, recupera un pallone importante, infila con Brighi una tripla pesante, torna a meno 2 ma dalla lunetta la Valdiceppo non trema e allunga fino al 67-75

“E’ stata una partita durissima, siamo stati bravi non mollare e a restare incollati ai nostri avversari aspettando il nostro momento” – il commento dello staff – “siamo riusciti a salire di colpi in difesa e questo ci deve essere di insegnamento anche per le prossime sfide. Lorenzo e Filippo ci hanno dato poi la spinta decisiva per una vittoria che davvero ci voleva. Un grande abbraccio a Matteo che sta festeggiando insieme a noi da casa.”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ausiello trascina la Treofan contro la Megaride

Menduto “Buona prova”

Vittoria, la parola chiave per iniziare l'ultimo mese di campionato. Il modo per migliore per provare a consolidare il terzo posto in classifica. Contro la Megaride Napoli la Treofan Battipaglia trova il secondo successo consecutivo e si tiene stretto due punti importantissimi.

Ma nella prima parte della gara i biancoarancio devono fare i conti con le percentuali altissime dall'arco dei tre punti degli ospiti, proprio come in avvio. Quando Del Prete e Barbieri iniziano a scaldare la mano con i canestri che tengono tutto sempre in equilibrio (9-8). Se i partenopei colpiscono da tre la Treofan cerca viceversa di attaccare maggiormente il canestro, di Trapani la giocata che del momentaneo 16-8 che convince Parascandola a chiamare timeout. Vantaggio che tocca anche le dieci lunghezze per merito della tripla di Esposito allo scadere del primo quarto. Pagano poi, piedi per terra dall'angolo, segna il canestro del +13 all'11'30". Ma non basta per mettere in ghiaccio l'incontro. Perchè? Semplice, riecco una Megaride infallibile dal perimetro. Tre canestri uno dietro l'altro rimettono tutto in discussione, 30-28, mentre quello di Fiore non fa (ri)scappare via la Treofan.

Un rincorrersi continuo che prosegue fino al minuto ventisei, quando entra ufficialmente in partita Ausiello. La sua energia è ossigeno puro per la squadra, ma i punti lo sono ancora di più. Tanti, tantissimi a dir la verità (+16). Un'energia che contagia la squadra (vedi Pagano) e che sarà fondamentale per imporsi, ma per i punti citofonare sempre Giovanni Ausiello. Allo Zauli finisce 86-66: "Buona prova dei ragazzi, specie nel secondo tempo dove la difesa è ritornata a lavorare proprio come aveva fatto nella primissima parte dell’incontro – le affermazioni di coach Orlando Menduto -. In attacco, poi, i ragazzi hanno messo in atto tutto quello che dovevamo fare, ora guardiamo avanti sperando sempre in qualche novità dal mercato".

TREOFAN BATTIPAGLIA-MEGARIDE NAPOLI 86-66 (25-15, 43-37, 66-50)   

Treofan: Fabiano 3, Cucco, Pagano 4, De Martino 9, Visconti 2, Trapani 9, Giorgi, Ambrosano 6, Ausiello 29, Carfora 2, Esposito 22. Coach: Menduto

Megaride: Melillo 4, Urso 7, Zollo, Del Prete 7, Fiore 7, Barbieri 8, Gallo 3, Mennella 10, Menditto, Bordi 13, Morgillo 7. Coach: Parascandola

Battipaglia, 26-02-2017

 Responsabile Comunicazione

Enrico Vitolo

392-0691410

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Grande vittoria per la MIWA ENERGIA Cestistica Benevento che espugna il Palazzetto di Capua con un perentorio 52-67, sconfiggendo la Pall.Capua e conquistando due punti fondamentali per la corsa alla vetta della classifica del Campionato di Promozione. 
Giallorossi che si presentano alla gara senza molti atleti, tra cui Bomber Iarriccio, Michele Iuliano, Marian Iovini e Valerio Panella ma che comunque affrontano la gara a viso aperto dominando per larghi tratti.
Primo quarto dominato dagli stregoni che partono subito forte mettendosi i padroni di casa sotto di 9 punti a fine prima frazione grazie soprattutto a molti contropiedi e ben 9 punti di Cesare Accettola. (12-21)
Nel secondo quarto la MIWA ENERGIA continua il suo dominio piazzando un parziale di 15-4 in cui spiccano i 6 punti di Gianni D'Aronzo e del solito Accettola nei primi 8 minuti e chiude il primo tempo sul +18. (22-40)
Nel terzo quarto i padroni di casa provano a farsi sotto ma i beneventani non mollano e lasciano i capuani sul -17 grazie ai canestri di Capitan Zambottoli che mette a referto 8 punti nella terza frazione. (39-56)
Nel quarto quarto la Pall.Capua accenna una rimonta arrivando fino al -9 ma a 3 minuti dalla fine si scatena Cesare Accettola che mette a referto altri 6 punti chiudendo la gara sul 52-67.
La Miwa Energia si assicura per 24 ore il primato in attesa della gara della Lokomotiv Flegrea che affronterà il Basket Acerra tra le mura amiche, il tutto in attesa del grande appuntamento del Derby di domenica prossima contro l'All Mix Telese di coach Sandro Buontempo. 
 
 
PALL.CAPUA - MIWA ENERGIA CESTISTICA BENEVENTO 52-67 (12-21/22-40/39-56/52-67)
 
Accettola 20, Pepe 2, Zambottoli 14, Romano 10, Iannace 8, D'Aronzo 9 , Tretola 4, De Martino 0, quarantiello 0. Coach Marco Sorice. 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

PIETRO MARGIOTTA E’ IL MENTAL COACH DELLA SACES MAPEI GIVOVA

La Saces Mapei Givova è lieta di comunicare di aver inserito, nello staff che segue la squadra di serie A1 femminile, l’importante figura professionale di Pietro Margiotta. Con l’aggiunta di questo prezioso tassello, la Dike Basket diventa la prima società nel panorama cestistico nazionale a prevedere nel proprio organigramma un Mental Coach: non un semplice rapporto di collaborazione quindi, ma un professionista che lavorerà in modo continuativo e strutturato assieme al resto dello staff.

Pietro Margiotta è nato in Svizzera il 23 maggio del 1962 e nel 2012 dopo un Master internazionale in coaching sportivo (LSPC), tra i primi sette in Italia, inizia l’attività di Mental Coach con atleti e allenatori di calcio, tennis, golf e pallavolo. Da qui, una lunga serie di esperienze nel campo sportivo che lo vedono, nel  2013/2014, prendere parte a trasmissioni televisive (Sportitalia, Sport 1), fornendo il proprio contributo al cambiamento di approccio, necessario anche nello sport.

L’anno dopo, nel 2014/2015, Pietro affianca alcune atlete della Pomì Casalmaggiore (pallavolo femminile A1), contribuendo alla conquista del primo storico scudetto e a seguire della super coppa italiana.

Quindi, nel 2015/2016, arriva anche il suggello europeo, con la conquista della Champions League e quello mondiale con il titolo di vice campionesse.

Da ricordare come in questi anni anche l’attività svolta con i più giovani produce vari trofei a livello regionale, nazionale ed internazionale, in particolar modo nel tennis (2014/2015/2016)  e nella ginnastica ritmica (argento campionati italiani 2016).

Pietro riesce a trasmettere una carica di entusiasmo e positività e ci racconta con queste parole l’amore per il proprio lavoro: ‘Una fantastica esperienza manageriale internazionale di oltre vent'anni, un master in comunicazione, una specializzazione in sport coaching e, soprattutto, una Passione vera e profonda, mi permettono, dal 2010 ad oggi, di dare il mio contributo a sportivi di varie discipline per aiutarli a raggiungere, grazie a specifici "Allena...Menti" potenzianti, il massimo livello di performance e realizzare, consapevolmente, i loro sogni.

Ed è stata proprio la Passione per lo sport e per lo sviluppo del potenziale umano, unitamente  alle competenze acquisite sia sul campo, nel corso della vita, sia nella costante ricerca dell’eccellenza, che mi ha consentito il Grande Sogno di affiancare ed aiutare gli sportivi nel raggiungimento dei propri obiettivi.’

Chiediamo a Pietro Margiotta di spiegarci nello specifico le basi della propria metodologia di lavoro: ‘L’attività principale del mental coach o Preparatore Mentale consiste nell'ascoltare il cosa e, soprattutto il come, per elicitare le strategie che  la persona ancor prima dell’atleta, molto spesso, utilizza inconsapevolmente. Questa attività viene svolta tramite incontri 1to1, durante i quali il mental coach aiuta l’atleta a definire il suo  punto di partenza,  il punto di arrivo, le risorse personali già a disposizione e le aree di miglioramento, oltre alle motivazioni, carburante indispensabile per l’ambizioso viaggio da intraprendere verso obiettivi e sogni.

Respirazione, postura, visualizzazione, dialogo interno, allena…menti e soprattutto il Cuore rappresentano gli ingredienti principali di un Metodo innovativo ed ancora poco conosciuto in Italia, ma che da anni  trova riscontro in altri Paesi, contribuendo al successo di atleti e squadre.’

La Dike Basket ha voluto fortemente inserirti già da questa stagione nel proprio organigramma ma appare evidente che il tuo prezioso lavoro potrà svilupparsi in maniera ancora più soddisfacente nelle prossime. Quale obiettivo ti sei prefissato nell'accettare la proposta della Dike?: ‘In poche parole desidero raggiungere con le ragazze una prepar…azione vincente: permettere all'atleta di prendersi cura di se stessa, entrando, consapevolmente, nello stato d’animo desiderato e, in questo modo, attingere alle risorse interne per mettere in atto  le proprie strategie potenzianti  tutte le volte che lo desidera e, così,  prepararsi a vincere.’

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Givova Ladies, Sicignano. A Potenza giocheremo senza guardare la classifica

 

La capolista ha il primato già in tasca, ma il play precisa. Siamo soddisfatte, ma non appagate

 

Penultimo atto della fase ad orologio per la capolista Givova Ladies Scafati, che sarà impegnata a Potenza nel più classico dei testacoda. Con due punti la vetta non potrebbe più sfuggire alla compagine di coach Nicola Ottaviano, che si avvicina ai playoff regionali con rinnovato ottimismo. A presentare la sfida in terra lucana è il play Giusy Sicignano, punto di riferimento anche per la compagine under 20.

 

Con la vittoria di Cercola su Don Bosco della scorsa settimana il primo posto è quasi in tasca. Siete soddisfatte?

 

“Certo, ma non siamo per nulla appagate. Ogni giorno andiamo in palestra con la stessa voglia di lavorare forte e stare tutte assieme. Devo ammettere, che si è creata una vera e propria famiglia a prescindere dai risultati. Proprio per tale motivo credo che quest’annata, comunque vada, sarà ricordata come una delle più belle in assoluto”.

 

Cosa c'è da migliorare ancora in vista dei playoff?

 

“Stiamo lavorando per migliorare ancora qualcosa in difesa. In fase offensiva sappiamo di avere molte opzioni, ma solo se collaboriamo nella nostra metà campo possiamo raggiungere grandi risultati. Già nelle ultime partite siamo riuscite a dimostrare qualcosa. Dobbiamo solo continuare su questa strada”.

 

Domani ci sarà da onorare la trasferta di Potenza. Che gara sarà?

 

“Giocheremo pensando solo al campo, senza guardare la classifica. Sarà fondamentale ascoltare i consigli del nostro coach”.

Ecco tutti gli appuntamenti:

 

Serie B: Basilia Potenza-Givova Ladies Scafati - - domani 26 febbraio ore 20 – Palestra “Vito Lepore” – Potenza

 

Under 20: Givova Ladies Scafati-Juve Caserta Accademy - lunedì 27 febbraio ore 17,30 – Palestra “Istituto Anardi”- Scafati

 

Under 18:Basilia Potenza-Givova Ladies Scafati - - venerdì 3 marzo ore 18,45 – Palestra “Vito Lepore” – Potenza

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Pre-partita Cuore Napoli Basket - Pallacanestro Palestrina
 
Tempo di Big Match in casa Cuore Napoli Basket, infatti al PalaBarbuto arriva la Pallacanestro Palestrina, una delle migliori squadre di tutta la Serie B.
Una grande partita che vedrà affrontarsi non solo due ottime squadre, ma due società amiche, che condividono gli stessi ideali sportivi.
La classifica vede il Cuore Napoli Basket prima insieme a Valmontone a quota 36 punti, Palestrina invece è subito dietro con 34 punti.
I giocatori da tener d'occhio per la squadra ospite sono di sicuro: Rossi (15.5 punti), Drigo (14.7), Pederzini (14.6), Serino (10.9) e Rischia (10.8). La squadra inoltre si è rinforzata con l'arrivo di Vangelov, proveniente dall'Eurobasket Roma (A2).
Dopo la sconfitta di Cefalù invece i partenopei vogliono subito rialzarsi, in quella che è senza ombra di dubbio una delle partite più importanti dell'anno. Il top scorer degli azzurri invece è sempre Visnjic, con 17.6 punti di media e 8.1 rimbalzi a partita.
L'appuntamento è domani al PalaBarbuto di Napoli, in quella che sarà di sicuro una gran festa per lo Sport:
Cuore Napoli Basket - Pallacanestro Palestrina

-- 

Ufficio Stampa Cuore Napoli Basket

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LA SACES MAPEI GIVOVA ALLO SPAZIO X DI CASERTA

Mattinata parecchio speciale per le ragazze della Saces Mapei Givova: ieri tutte le giocatrici sono state ospiti dello Spazio X di Caserta, per partecipare ad una lezione teatrale, un mini percorso attraverso 4 fasi (socializzazione, conoscenza, espressione, comunicazione) finalizzato alla realizzazione di una performance finale rivelatasi molto intensa e divertente. Docenti-attori dello stage sono stati Roberto Solofria e Luigi Imperato del Teatro Civico 14, che hanno confermato la grande interazione venutasi a creare con tutte le ragazze. 

Lo Spazio X è un centro multiculturale che è nato a Caserta a settembre 2016 con lo scopo di essere un luogo di contaminazione creativa e di riqualificazione urbana e sociale. 

Teatro, coworking e formazione sono le principali attività di Spazio X, un progetto di Mutamenti/Teatro Civico 14 con AmàteLAB e Obelix, tre realtà che convivono al suo interno, condividendo non solo uno spazio ma anche progetti, attività e idee.

Presto proporremo attraverso i nostri social le immagini ed il video dei momenti più significativi della mattinata. E’ il vice-presidente della Dike, Pino Zimbardi a spiegare l’interesse della società per questa nuova iniziativa, che vuole ancora una volta legare il nome della Saces Mapei Givova al mondo del sociale e della cultura come in questo caso specifico:

Abbiamo condiviso immediatamente la possibilità di affiancare lo Spazio X nella realizzazione di questo piccolo laboratorio, perché riteniamo che lo sport sia al pari del teatro, espressione di arte. In fondo i processi che un attore ed una giocatrice propongono durante le loro rispettive performance sono altamente assimilabili: pensiamo ad esempio a quanto lo sviluppo di una partita la domenica pomeriggio segua le stesse regole di una rappresentazione teatrale. Troviamo molto importante aver potuto partecipare a questo stage perché aiuterà le ragazze a capire quanto si diventi più brave se si è capaci di liberare la mente per vivere intensamente ogni singolo momento.

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In campo la B. Nel weekend Trofeo delle Province e Join the Game

SALERNO. Terza giornata della fase ad orologio del campionato di serie B femminile: l’Ass. Atria Ruggi giocherà nuovamente tra le mura amiche del Pala Silvestri, ospitando la Virtus Basket Ariano Irpino.

Palla a due domenica ore 18: la gara sarà diretta da Manco Marcello di Simona Belprato di Napoli. “Vogliamo bissare il successo ottenuto nello scorso weekend, consapevoli del fatto che Ariano è una squadra totalmente differente alla Basilia” – ammette alla vigilia coach Pignata – “Affrontiamo un roster giovane e ben allenato da Valentina Calandrelli, ma noi ci siamo allenati ben in settimana e sono sicuro che le ragazze metteranno in campo tanta voglia e determinazione per portare a casa il risultato.”

SETTORE GIOVANILE. Weekend di riposo per le squadre giovanili nei rispettivi campionati, visto che domenica mattina si terrà a Battipaglia la fase provinciale del Join the Game, a cui l’Ass. Atria Ruggi parteciperà nella categoria under 13 e under 14 femminile.
Grande soddisfazione in casa Basket Ruggi Salerno: il 25 febbraio, al Pala Barbuto di Napoli, si terrá il Torneo delle Province a cui parteciperanno il nostro coach Federica Di Pace, che sarà assistente della Squadra Rosa, il capitano della nostra under14, la 2003 Miriam Galizia, inserita nella Squadra Gialla, mentre sarà tra le Atlete a Disposizione la nostra Gaia Di Maio!!

Ufficio Stampa Basket Ruggi Salerno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Domenica 26 Febbraio al Palazzetto di Viale dei Platani in quel dì Cercola inizia per la Virtus Monte di Procida, targata Tech-Trade, un mini tour de force che vede i ragazzi di coach Niero giocare prima contro i padroni di casa della Pallacanestro Cercola, poi al PalaPippo affrontare la Nuova Pallacanestro Stabia ed infine sfidare il Neapolis Basket.

Partite che diranno dove può collocarsi questo gruppo che tanto sta facendo bene.

Patron Romeo carica tutto l’ambiente e chiede ai suoi la stessa grinta che ha visto domenica scorsa al palazzetto di via Bellavista quando di fronte c’era la capolista Sarno.

“Sono soddisfatto per l’andamento del campionato,peccato aver perso alcune partite nel girone di andata un po’ per sfortuna e un po’ per inesperienza. La società cerca di essere attenta alle esigenze delle squadre e i risultati si vedono, non solo in prima squadra ma anche con le giovanili. Non a caso abbiamo al trofeo delle province il promettente Francesco Lucci nei dodici titolari e in lista Carlo Broscritto altro nostro atleta. Loro sono due dei tanti ragazzi che vengono a sudare in palestra.

Domenica inizia un ciclo che speriamo porti fortuna alla serie C, ci giochiamo una chance play-off. Stiamo lavorando bene in settimana e il gruppo è molto carico. Speriamo di crescere ancora di più come società e come squadra, sperando di riavvicinare il popolo della palla a spicchi montese che è sempre stato abituato a campionati di vertice.”

Domenica quindi tutti a Cercola per tifare bianco-blu.